Kobe Bryant: “Lakers presto di nuovo campioni, rideremo in faccia ai tifosi Warriors”

Home NBA News

Kobe Bryant è tornato a parlare e lo ha fatto a modo suo. Intervistato durante il Lakers All-Access, il Black Mamba ha parlato dei “suoi” Los Angeles Lakers ora in mano a LeBron James, per diversi anni suo rivale in NBA. L’ex leggenda losangelina aveva già espresso in precedenza apprezzamenti per LeBron, cercando di renderlo il maggiormente benvoluto possibile agli occhi dei tifosi dei Lakers.

Stavolta Kobe ha fatto una previsione: i Lakers di James vinceranno un titolo, prima di quanto la gente potrebbe aspettarsi. E poi una frecciatina ai Golden State Warriors e ai cosiddetti bandwagoners, i tifosi occasionali che sarebbero comparsi nella Baia negli ultimi cinque anni.

Saremo [i Lakers, ndr] presto di nuovo campioni, prima che ve ne accorgiate. E rideremo in faccia a tutti quei tifosi degli Warriors che sono usciti dal nulla.

Bryant ha poi parlato di alcuni elementi del roster di LA. L’ultimo arrivato, Tyson Chandler, è stato definito Black Gandalf: “Dovrebbe avere 80 anni, quel ragazzo non invecchia mai. E’ come un Gandalf nero con la barba”. Mentre su Rajon Rondo, firmato in estate, Kobe ha detto: “E’ lunatico, è esuberante, è capriccioso. E’ il compagno dei sogni”.

Infine una piccola critica ad alcune scelte dei Lakers, che in questa prima parte di stagione hanno dato palla molto spesso a James:

E’ un test per la pazienza di ‘Bron e anche ciò che serve per tenere a galla la squadra. E’ una azione di bilanciamento. Stavano avendo delle difficoltà, hanno dato la palla a LeBron, lo hanno fatto giocare da point guard, gli hanno fatto fare tutto, tutto. Non è la ricetta per vincere dei titoli, nemmeno lontanamente, ma lo è per tenere a galla la squadra. Per darti un po’ di respiro, ora devono tornare a insegnare come si gioca davvero.

  • 636
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.