Kyrie Irving ritorna sul tiro di Gara 7: “Non me lo sono goduto abbastanza”

Home NBA News

Ad oltre due anni di distanza, Kyrie Irving è tornato a parlare del tiro più importante della sua carriera cestistica, quello che nel giugno 2016 ha permesso ai Cleveland Cavaliers di espugnare la Oracle Arena e laurearsi campioni NBA. Queste le parole del nativo di Melbourne:

Quel tiro è stato grandioso. Subito dopo, mi sentivo bene. Quello che abbiamo vissuto è stato sicuramente un momento storico dato che nella serie eravamo sotto (3-1, ndr) e siamo riusciti a completare la rimonta, ma dopo la partita mi sono chiesto “cosa c’è dopo?”. In realtà, non mi sono mai reso conto dell’importanza di quel tiro dato che alla fine della giornata volevo solo abbracciare la mia famiglia: era un momento strano della mia vita e, quindi, non sono stato investito dalle emozioni come avrei dovuto esserlo, ma è stato bello.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.