La capolista Fortitudo continua la striscia positiva, a farne le spese è Ravenna

Home Serie A2 Recap

FORTITUDO BOLOGNA 79 – 67 ORASI’ RAVENNA

(23-21, 25-19, 11-16, 20-10)

 

Vince nel finale la Fortitudo grazie alle rotazioni più lunghe e ad una difesa in grado di chiudere la porta ad ogni tentativo di Ravenna negli ultimi minuti della gara. L’Orasì paga il calo fisiologico dei suoi punti di riferimento nell’ultimo periodo. Per i biancoblù sono gli italiani a mettersi in luce, con Fantinelli top scorer con 17, mentre per Ravenna è grande la prestazione dell’ex Montano che chiude con 23.

Parte bene la Fortitudo, Ravenna fatica ad avvicinarsi a canestro contro la maggior fisicità del quintetto della Effe. Al 5′ è 12-4 con solo due punti concessi dal campo all’Orasì e tutto il quintetto della Fortitudo a segno. Per Ravenna entra Montano e l’ex va subito a segno con 4 di fila, Hasbrouck risponde con la tripla e i felsinei mantengono sempre 4 lunghezze di vantaggio. Sul finire del quarto è ancora Montano (10 punti) a segno due volte dalla lunga distanza a fissare il punteggio sul 23-21 dopo 10′ giocati alla pari. Si riprende e la partita è giocata punto a punto, gli ospiti si mettono a zona ma Benevelli è impeccabile da tre (3/3) mentre anche Smith (20 di media quest’anno) si mette in partita con un paio di giocate personali. Hasbrouck e Fantinelli con due penetrazioni danno un mini vantaggio a due minuti dall’intervallo (41-33) che però trovano la risposta di Smith al quale vengono concessi due giochi da 2+1. Ancora Fantinelli con 5 punti consecutivi prende per mano i suoi e i biancoblù chiudono avanti 48-40 al 20′.

Accorciano subito le distanze Cardillo e Laganà da tre, i biancoblù sprecano qualche occasione di troppo, una in contropiedede clamorosa, e con il jumper di Hairston dalla media Ravenna pareggia a quota 50. Si sbaglia da entrambe le parti, l’Orasì non trova il modo di concretizzare diversi doppi possessi che Hairston garantisce con la presenza a rimbalzo, e alla fine Benevelli riporta i biancoblù avanti di tre. Per i biancoblù continua a mancare Cinciarini a segno con i primi della sua gara solo nel terzo periodo, e il quarto finisce 59-56 con le triple di Montano e Leunen. L’Orasì  trova il primo vantaggio della partita con Montano, poi però Cardillo sbaglia da tre un tiro aperto e la Fortitudo capitalizza i possessi successivi con Rosselli e Cinciarini. A 4′ dalla fine è 66-64. Due buone difese dei padroni di casa costringono Smith a due conclusioni da fuori che non vanno a buon fine, così grazie a Pini e Fantinelli la Fortitudo costruisce il parziale decisivo. Finisce 79-67.

 

TABELLINI:

FORTITUDO BOLOGNA: Pini 6, Venuto 3, Cinciarini 8, Rosselli 11, Leunen 11, Fantinelli 17, Prunotto, Mancinelli 2, Franco, Sgorbati, Hasbrouck 9, Benevelli 12. All.re Martino

ORASI’ RAVENNA:  Cardillo 10, Montano 23, Haiston 6, Smith 12, Laganà 11, Rubbini, Seck, Gandini, Baldassi, Jurkatamm, Masciadri 5, Tartamella. All.re Mazzon

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.