La Carrellata NBA di BU #10: i Bulls per Aldridge, movimenti in casa Lakers e Knicks, Bird torna ai Pacers, Colangelo lascia Toronto

Home
MaMarcus Aldridge, ha sempre giocato a Portland
MaMarcus Aldridge, ha sempre giocato a Portland

Migliaia di rumors e trattative a poche ore dal Draft NBA 2013:

Gli Houston Rockets, per liberare ulteriore spazio salariale e portare in Texas Dwight Howard in estate, starebbero offrendo in giro Thomas Robinson, quinta scelta assoluta all’ultimo Draft che guadagnerà 3.5 milioni la prossima stagione. Le opzioni sono sostanzialmente due: i Cleveland Cavaliers, arriverebbe in cambio la scelta numero 19, e i Chicago Bulls, arriverebbe la 20.

Proprio i Chicago Bulls sono però al centro delle ultime voci di mercato perchè sembrerebbe che LaMarcus Aldridge voglia lasciare Portland e abbia chiesto una trade verso l’Illinois. I dettagli non si conoscono ancora ma la volontà di L-Train di giocare per i Bulls, franchigia che lo aveva scelto alla #2 nel 2006 e poi scambiato, potrebbe spingere questi ultimi a mettere sul piatto Luol Deng.

Smentite le voci che invece vedevano i Cleveland Cavaliers offrire ai New Orleans Pelicans la scelta #1 in cambio della #6 e del playmaker Graivis Vasquez. Si tratta invece con i Brooklyn Nets la cessione di CJ Miles.

Spostandoci a Los Angeles, sponda Lakers, la priorità è sempre quella di tenere Dwight Howard, per farlo i gialloviola hanno intenzione di appendere degli stendardi raffiguranti il giocatore con la scritta “Stay” in punti strategici della città. Intanto sempre i Lakers tratterranno Jodie Meeks, che ha sfruttato l’opzione sul proprio contratto, e hanno avanzato un’offerta qualificante di meno di un milione di dollari a Robert Sacre, facendo di lui un restricted free agent. Saranno invece liberi Chris Duhon e Earl Clark, entrambi non rinnovati.

Mario Chalmers, una delle bandiere degli Heat
Mario Chalmers, una delle bandiere degli Heat

Conferme anche da parte dei Campioni NBA, i Miami Heat terranno Mario Chalmers e Mike Miller, entrambi hanno usufruito dell’opzione sul proprio contratto. Lo stesso ha fatto sapere Travor Ariza, che quindi rimarrà ai Washington Wizards un’altra stagione guadagnando 7.7 milioni di dollari.

I New York Knicks hanno fatto un’offerta qualificante a Pablo Prigioni, dopo avere fatto lo stesso con Chris Copeland, che quindi diventerà restricted free agent. Chris Copeland invece ha le attenzioni di molte squadre NBA tra cui Dallas Mavericks, Los Angeles Lakers, Utah Jazz, Milwaukee Bucks, Washington Wizards, New Orleans Pelicans, Oklahoma City Thunder e Toronto Raptors.

Sempre reale l’interesse invece di Detroit Pistons e Milwaukee Bucks per JR Smith, a cui però si sono aggiunti anche i Phoenix Suns.

Sono stati rivelati i dettagli del contratto di Brian Shaw, nuovo coach dei Denver Nuggets: triennale da 2 milioni all’anno.

Infine dopo un solo anno Larry Bird è di ritorno nella dirigenza degli Indiana Pacers. Nominato Executive of the Year nel 2012, aveva poi lasciato la franchigia ma, dopo un anno sabbatico e il rifiuto rifilato ai Sacramento Kings, la leggenda dei Celtics è tornata nella squadra della sua città con un ruolo nel front office.

Percorso inverso per Bryan Colangelo, presidente dei Raptors dal 2006, che si è dimesso ieri, avrà un ruolo di semplice consulente nella franchigia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.