La donna che lo aveva accusato di stupro dovrà risarcire Derrick Rose

Home NBA News

Si è concluso nel migliore dei modi il processo per l’accusa di stupro che aveva ricevuto nel 2015 Derrick Rose da parte di una donna rimasta anonima, sua ex partner. Jane Doe, pseudonimo col quale vengono chiamati gli anonimi in campo giudiziario negli Stati Uniti, non solo ha visto cadere le proprie accuse all’ultimo appello possibile, nel 2016, ma dovrà ora risarcire di 2000 dollari la point guard dei Minnesota Timberwolves, come riportato da The Jasmine Brand.

Il caso aveva tenuto banco per diversi mesi quando il giocatore vestiva la maglia dei Knicks, con Rose accusato, insieme a due amici, di aver abusato della donna mentre questa era ubriaca.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.