La Fortitudo fa 100 con Candi e Flowers, Jesi sconfitta in casa

Serie A2 Recap

BETULLINE JESI-ETERNEDILE BOLOGNA 87-100

(15-28; 23-16; 23-26; 26-30)

L’UBI Sport Center è pronto a riaccogliere i suoi beniamini, che tuttavia attraversano un periodo per niente facile: le tre sconfitte di fila hanno rallentato la corsa salvezza, con Recanati che si è rifatta pericolosamente sotto; dall’altro lato del campo, una Fortitudo che ha bisogno di due punti per poter continuare la corsa verso gli ultimi tre blocchi per i playoff, anche se il rendimento lontano dal PalaDozza non è per niente dei migliori (3-10).

boniciolli fortitudoCoach Lasi sceglie dall’inizio i soliti Greene, Santiangeli, Paci, Hunter e Gueye mentre Boniciolli parte con Flowers, Candi, Daniel, Montano e Amoroso. Greene e Montano danno il via alle danze in una prima parte di avvio di gara equilibrata; la svolta la danno le triple di Flowers che portano i bolognesi a due possessi di margine. Il tiratore americano non si ferma e, supportato da Amoroso, porta la F sulla doppia cifra di vantaggio; il n.1 orange è troppo solo contro la formazione ospite che dopo il primo periodo chiude nettamente avanti per 15-28 con un gioco davvero esaltante. Il secondo periodo però si apre nel segno di Santiangeli: il n.33 jesino infila 8 punti di seguito per il -5, poi Maganza e i tiri dalla lunetta degli americani completano una rimonta incredibile con un parziale di 14-0. Daniel e Candi provano a ricreare il vantaggio, ma Hunter e Santiangeli ormai tengono saldamente i padroni di casa aggrappati alla partita; sul finale ci pensa ancora la bomba di Flowers a permettere agli ospiti di tenere il vantaggio a metà gara sul 38-44.

Marco Santiangeli (www.playbasket.it)
Al rientro in campo, Sorrentino e Italiano riportano a +11 la Fortitudo che controlla una Jesi che prova nuovamente a reggere il ritmo bolognese con Paci; alla tripla di Italiano del +14, Santiangeli e Greene rispondono ancora con un parziale di 9-0 che rimette la formazione di coach Lasi a due possessi. I marchegiani ci provano ancora, ma il vantaggio fortitudino è ben protetto dalle conclusioni dall’arco che premiano Flowers e Carraretto per il 61-70 di fine terzo quarto. Nell’ultimo periodo, due triple di Candi fanno volare gli uomini di Boniciolli a +15: ancora una volta Jesi ci prova, ma stavolta Amoroso e Flowers danno le mazzate decisive che portano la Eternedile sulle 20 lunghezze di margine a meno di 5′ dalla fine. Da qui il vantaggio è ampiamente controllabile, la Fortitudo fa 100, Jesi 87 e si chiudono così i giochi.

MVP, Jonte Flowers: Una pioggia di triple si abbatte sugli orange. 6/8 i suoi tentativi dai 6,75 metri per un totale di 25 punti. BOMBAROLO!

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.