La Fortitudo Agrigento perde anche in casa: Siena conquista la quarta vittoria consecutiva

Serie A2 Recap

FORTITUDO MONCADA AGRIGENTO – MEN SANA SIENA: 67-72
(23-18, 6-16, 24-18, 14-20)

Quintetti

AGRIGENTO: Buford, Evangelisti, Chiarastella, Zugno, Bell-Holter
SIENA: Myers, Harrell, Saccaggi, Flamini, Tavernari

Stato di forma

La Fortitudo Agrigento, dopo la sconfitta di Reggio Calabria, riparte ancora una volta dal PalaMoncada per ritrovare la vittoria.
Siena arriva ad Agrigento, con l’umore alle stelle, dopo le tre vittorie consecutive e in cerca della quarta.

Assenze

Agrigento deve rinunciare ad Alessandro Piazza per un piccolo problema muscolare. Siena si presenta al PalaMoncada con il roster al completo.

Scelta tattica

Agrigento punta sulla difesa, con Bell-Holter su Myers per arginare la sua fisicità. L’assenza di Piazza costringe coach Ciani a schierare Zugno.
Coach Griccioli propone una squadra aggressiva e proiettata alla fase offensiva che però commette troppi falli. Ottime le ripartenze in velocità per “schiacciare” la Fortitudo nella propria metà campo.

La gara

fortitudo menssanasiena1Si parte con Agrigento in attacco e Buford realizza subito da due, ma Siena non ci sta e in meno di un minuto si porta in vantaggio 6-5. Buford dopo un minuto di gioco, probabilmente per un colpo di frusta, si accascia a terra e Ciani lo sostituisce con Bucci. Dopo un altro minuto lo stesso americano rientra e realizza immediatamente da due. La partita rimane in equilibrio fino all’11-10 per i padroni di casa; poi un leggero allungo degli stessi che, a tre minuti dalla sirena, con una “bomba” di Evangelisti, si portano sul 16-10 e Coach Griccioli, che chiama il time-out. Si ritorna in campo e Siena, in poco più di un minuto e mezzo, riporta la partita in parità (16-16). Bell-Holter propone il nuovo allungo per i biancazzurri, realizzando prima da tre e poi facendo 2/2 dalla lunetta. Alla sirena il punteggio finale è di 23-18 per i padroni di casa.

Il secondo quarto inizia con troppi errori per Agrigento e Siena ne approfitta prima riportandosi sotto e poi sorpassando gli avversari sul 23-24. Ci pensano Bucci e De Laurentiis, a riportare i padroni di casa in vantaggio a più di 6 minuti dalla sirena, sul 26-24. Poi è solo Siena fino al 27-34 (massimo vantaggio per gli ospiti ndr) a poco più da un minuto dal termine. Il secondo quarto si conclude sul 29-34 grazie ad Evangelisti che realizza dalla lunetta due tiri liberi.

Nel terzo quarto, nonostante la grinta di capitan Chiarastella unico realizzatore per Agrigento nei primi 5 minuti, Siena riesce ancora ad allungare fino al massimo vantaggio di +10 (33-43) a cinque minuti dal termine del quarto. Grazie ai due americani di Agrigento e Chiarastella, la partita ritorna nuovamente in parità sul 45-45; poi il successivo allungo dei padroni di casa con le “bombe” di Evangelisti che portano i biancoazzurri sul 53-47 costringendo coach Griccioli all’immediato time-out per Siena. Al rientro, gli ospiti accorciano immediatamente fino a portarsi sul 53-52 che resisterà sino alla fine del terzo quarto.

L’ultimo quarto si apre con Agrigento che sbaglia troppi canestri e concede tanti rimbalzi agli avversari, che ne approfittano e grazie ad un mini break di 13 a 0, allungano a +9 (53-65). A cinque minuti dal termine i padroni di casa non hanno ancora realizzato alcun punto, ma a spezzare il digiuno ci pensa De Laurentiis che fa 2/2 dalla lunetta (55-65). In pochi secondi arriva la “bomba” di Buford che prova a riaprire la partita (58-65). De Laurentiis prende per mano i suoi riportandoli sotto sul 67-70 ma non basta; nel finale ancora errori per Agrigento con troppi rimbalzi difensivi concessi agli avversari che amministrano e chiudono l’incontro sul 67-72.

Migliori in campo
AGRIGENTO: Bell-Holter, 16 punti, 5 rimbalzi, 4/5 da due, 2/3 da tre
SIENA: Harrell, 21 punti, 2 rimbalzi, 6/15 da due, 2/3 da tre

Peggiori in campo
AGRIGENTO: Zugno, 0 punti, 1 rimbalzo, 0/6 da due, 0/1 da tre
SIENA: Tavernari, 5 punti, 2 rimbalzi, 1/3 da due, 1/6 da tre

Tabellini

Moncada Agrigento: Damen Bell-holter 16 (4/5, 2/3), Perrin Buford 14 (4/7, 1/1), Marco Evangelisti 14 (0/3, 4/8), Albano Chiarastella 9 (3/7, 1/2), Quirino De laurentiis 9 (3/4, 0/1), Ryan Bucci 4 (2/5, 0/1), Innocenzo Ferraro 1 (0/0, 0/0), Ruben Zugno 0 (0/6, 0/1), Alessandro Piazza 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Mario Tartaglia 0 (0/0, 0/0), Andrea Tartaglia 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 16 – Rimbalzi: 28 3 + 25 (Albano Chiarastella 10) – Assist: 14 (Ruben Zugno 9)

Mens Sana Basket 1871 Siena: Kt Harrell 21 (6/15, 2/3), Mike Myers 13 (6/12, 0/0), Alessandro Cappelletti 11 (4/5, 0/1), Lorenzo Saccaggi 8 (2/5, 1/3), Giovanni Vildera 7 (3/4, 0/0), Simone Flamini 5 (1/1, 1/2), Jonathan Tavernari 5 (1/3, 1/6), Lorenzo Bucarelli 2 (1/2, 0/1), Tommaso Pichi 0 (0/0, 0/0), Dario Masciarelli 0 (0/0, 0/0), Leonardo Ceccarelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 18 – Rimbalzi: 32 8 + 24 (Mike Myers 9) – Assist: 3 (Lorenzo Saccaggi 2)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.