La Fortitudo Bologna, come da pronostico, si aggiudica gara quattro e vola ai quarti contro Treviso in una finale anticipata

Home Serie A2 News Recap

 

KONTATTO BOLOGNA – MONCADA AGRIGENTO 80-58

(18-21, 26-4, 19-15, 17-18)

Agrigento, ancora una volta poco consistente in trasferta, dice addio ai playoff. I bolognesi sconfiggono i siciliani umiliandoli nel secondo quarto.
Quintetti

BOLOGNA: Mancinelli, Legion, Ruzzier, Campogrande, Knox

AGRIGENTO: Piazza, Buford, Evangelisti, Chiarastella, Bell-Holter

Assenze

Agrigento e Bologna si presentano al completo

La gara

Partono forte gli ospiti che si portano subito avanti 0 a 6. A metà quarto, Agrigento si porta avanti di otto lunghezze (2-10). Bologna si sveglia, comincia a recuperare e, grazie alle triple di Italiano, si riporta sotto 12 a 14. Alla sirena il risultato è ancora favorevole per gli ospiti (18-21).

Nella seconda frazione di gioco bisogna aspettare quasi due minuti per assistere ai primi, pesantissimi, punti di Legion che, con una tripla aggancia i siciliani sul 21 a 21. Agrigento per i primi 5 minuti realizza soltanto tre punti (De Laurentiis 3 su 4 dalla lunetta ndr), mentre i padroni di casa raddrizzano la mira e cominciano ad allungare (30-24). I secondi 5 minuti sono letteralmente un incubo per i siciliani che, realizzano un solo punto dalla lunetta, ancora con De Laurentiis, e vedono schizzare gli avversari a + 19 a fine quarto (44-25).

La ripresa inizia con una sola squadra in campo, Bologna, che nei primi 5 minuti realizza un parziale di 10 a 0 (54-25) per portarsi subito dopo in vantaggio di 32 lunghezze (59-27) ipotecando di fatto il passaggio del turno. Per Agrigento si svegliano Evangelisti e Chiarastella e nei secondi 5 minuti gli ospiti realizzano 15 punti, contenendo la furia bolognese. Il terzo quarto si conclude con gli emiliani in vantaggio di 23 lunghezze (63-40).

L’ultima frazione di gioco inizia con gli ospiti a canestro grazie a Marco Evangelisti, i padroni di casa lasciano giocare i siciliani che, a metà quarto, rientrano incredibilmente nel match portandosi a – 12 (68-56). Mancinelli mette subito a segno 5 punti che tagliano le gambe agli avversari, riportando i suoi a + 17. Gli ultimi 4 minuti non regalano più emozioni e la partita si conclude sul punteggio di 80 a 58.

Migliori in campo

BOLOGNA: Mancinelli, 17 punti, 4 rimbalzi, 4/5 da due, 2/4 da tre

AGRIGENTO: Evangelisti, 16 punti, 4 rimbalzi, 4/6 da due, 1/4 da tre

Peggiori in campo

BOLOGNA: Raucci, 0 punti, 2 rimbalzi, 0/1 da due; 0/0 da tre

AGRIGENTO: Bell-Holter 0 punti, 5 rimbalzi, 0/2 da due, 0/1 da tre
Tabellini

Kontatto Bologna: Stefano Mancinelli 17 (4/5, 2/4), Alex Legion 13 (4/8, 1/3), Daniele Cinciarini 13 (4/5, 1/4), Nazzareno Italiano 12 (3/4, 2/2), Justin Knox 9 (3/7, 0/0), Matteo Montano 6 (1/3, 0/1), Luca Gandini 4 (0/0, 1/1), Luca Campogrande 3 (0/0, 1/4), Leonardo Candi 3 (1/2, 0/1), Michele Ruzzier 0 (0/0, 0/1), Daniele Costanzelli 0 (0/0, 0/0), Davide Raucci 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 19 – Rimbalzi: 34 5 + 29 (Justin Knox, Luca Gandini 9) – Assist: 16 (Leonardo Candi, Michele Ruzzier 5)
Moncada Agrigento: Marco Evangelisti 16 (4/6, 1/4), Albano Chiarastella 10 (3/3, 1/4), Perrin Buford 9 (2/8, 1/1), Ryan Bucci 9 (2/5, 1/3), Innocenzo Ferraro 7 (2/3, 0/1), Alessandro Piazza 4 (1/5, 0/3), Quirino De laurentiis 3 (0/0, 0/1), Damen Bell-holter 0 (0/2, 0/1), Ruben Zugno 0 (0/2, 0/0), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 18 / 26 – Rimbalzi: 22 3 + 19 (Damen Bell-holter 5) – Assist: 19 (Marco Evangelisti 6)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.