La Fortitudo sfoglia la margherita: cinque nomi per tre posti

Home Serie A News

Entra nel vivo anche il mercato della Fortitudo Bologna che prova a stringere il cerchio per completare il proprio roster. Il gm Marco Carraretto e coach Antimo Martino sono a Las Vegas per la Summer League, con il tecnico fortitudino che sta anche guidando una squadra nella World Wide International, un torneo parallelo a quello organizzato dalla NBA.

Il Corriere dello Sport – Stadio, nell’edizione in edicola questa mattina, ha tentato di fare il punto della situazione in casa bolognese. La priorità della società, in questo momento, sarebbe nel settore degli esterni: fra le guardie piace molto Milton Doyle, sondato anche da Venezia la scorsa estate, reduce da una stagione a Murcia dopo tante G League e ora impegnato nella lega estiva con i Sacramento Kings. Su di lui diversi club europei, per questo motivo la Fortitudo resta vigile ma valuta anche Shizz Alston, rookie in uscita da Temple. Anche per lo spot di ala piccola ci sono due nomi caldi: il primo è BJ Johnson, lo scorso anno ai Lakeland Magi e per sette gare in NBA fra Atlanta e Sacramento; proprio con i Kings sta disputando la SL e per ora preferirebbe una squadra impegnata nelle coppe europee. Oltre a lui, sul taccuino c’è anche LaDontae Henton, promessa mai mantenuta negli USA ma con una discreta carriera europa fra Siviglia, Andorra e Ungheria. Sotto canestro, invece, potrebbe essere Robertt Upshaw l’uomo giusto: 213 cm di atletismo con una buonissima stagione al Prokom Gdynia fra campionato polacco ed Eurocup.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.