La LNP ci prova: “Se si torna in campo, dimezzati gli stipendi di marzo e aprile”

Home Serie A2 News

Stando a quanto riportato dall’edizione odierna de La Prealpina, la Lega Nazionale Pallacanestro, mossa dalla volontà di portare a termine la stagione 2019-20 di Serie A2, ha formulato ed inoltrato alle associazioni una proposta ufficiale riguardante i contratti. In attesa di evoluzioni dal punto di vista della lotta al Covid-19 e di una risposta dalle stesse associazioni, la LNP avrebbe individuato, nel caso in cui la Serie A2 dovesse ripartire, nel dimezzamento degli stipendi di marzo e aprile una soluzione.

Per quanto concerne la Serie B (ed anche l’A2, in caso di sospensione/cancellazione definitiva, ndr), che a meno di colpi di scena sarà dichiarata conclusa al 30 marzo, la stessa LNP avrebbe proposto il dimezzamento degli stipendi dei mesi senza basket e la decadenza dei contratti nel giorno in cui sarà dichiarata conclusa la stagione.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.