La NBA ammette: era fallo su Mahinmi sull’azione decisiva dei Pacers in Gara-7

NBA News

I Toronto Raptors sono avanzati al secondo turno di Playoffs per la prima volta dal 2001. Un’attesa che ha rischiato di doversi prolungare per mano degli Indiana Pacers, vicinissimi al successo in Gara-5 e ad un passo dalla rimonta partendo da -16 nell’ultimo quarto di Gara-7.

Qualche polemica c’è stata quando Ian Mahinmi, sull’ultimo possesso dei Pacers in Gara-7 col punteggio sull’87-84 in favore dei Raptors, non è riuscito a convertire il lob di Paul George per via di una spinta subita da DeMar DeRozan. Il centro di Indiana non ha catturato il pallone, che è passato tra le mani dei canadesi, abili ad evitare poi il fallo sistematico e a guadagnare tempo.

La NBA ha ammesso che vi è stato un errore arbitrale su quel possesso e che gli ufficiali di gara avrebbero dovuto fischiare un fallo ai danni di DeRozan e mandare così in lunetta Mahinmi per il possibile -1 con 16 secondi sul cronometro. La Lega ha anche aggiunto che la guardia dei Raptors, per evitare inizialmente il fallo sistematico degli avversari, ha anche successivamente effettuato una virata illegale, commettendo un’infrazione di passi non fischiata.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.