La NBA non paga l’affitto dello Store di New York e finisce in tribunale

Home NBA News

Un’altra grana per la NBA, da settimane alle prese con il quesito riguardante se e come riprendere la stagione interrotta dal Coronavirus.

Il Covid-19 però ha bloccato anche le attività dello Store sulla Fifth Avenue a New York che è dovuto restare chiuso a causa delle misure imposte dal lockdown. Per questo motivo, riporta l’Associated Press, la NBA avrebbe deciso di non pagare l’affitto dovuto per i mesi di Aprile e Maggio, una cifra complessiva di circa 1.2 milioni di dollari. I proprietari, però, avrebbero già deciso di portare in tribunale la NBA per ottenere la somma.

In realtà i vertici della Lega credono di riuscire a evitare il contenzioso legale, almeno così si è affrettato a dichiarare il portavoce Mike Buss: “Il nostro negozio è dovuto restare chiuso a causa della pandemia – riportano le varie agenzia di stampa statunitensi – come molti altri nella zona. Per questo motivo non crediamo che ci sia alcun fondamento nelle voci di una presunta denuncia, abbiamo già provato a discuterne privatamente con il proprietario dell’immobile e continueremo a farlo per risolvere la questione in un modo che soddisfi entrambe le parti”.

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.