La nuova formula della Serie A2: nessuna retrocessione o promozione diretta

Home Serie A2 News

La stagione di Serie A2 2020/21 sarà una stagione rivoluzionata per quanto riguarda la formula del campionato: se è già ufficiale che i due gironi saranno composti uno da 14 e l’altro da 13 squadre, nell’edizione odierna di Tuttosport è comparsa la più che probabile versione con cui si disputerà la regular season e la fase finale.

Dopo le normali 26 e 28 gare andata e ritorno, ci saranno 4 gironi da 6 squadre ciascuno ed uno da 3: questi gironi stabiliranno le posizioni delle squadre dalla prima alla 27esima, con l’ultima che retrocederà direttamente, le prime 16 parteciperanno ai playoff e dalla 23esima alla 26esima ai playout, le altre saranno salve.

La pagina instagram Basketreborn ha creato un’immagine per rendere più chiaro il formato:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Vediamo di essere chiari, presentare un format credibile per una SerieA2 con 27 squadre non era possibile. La cosa inaccettabile che ha commesso LNP è stata quella, dopo 5 mesi di pausa, di farsi trovare impreparata nel momento in cui Caserta è stata esclusa. Non c’è alcuna squadra da ripescare? Ok, perchè allora “promuovere” Cento in A2 a Giugno incondizionatamente? Ormai la Benedetto ha la squadra pronta con contratti firmati ed è giusto ci rimanga in A2, l’errore è stato a monte. Ancora una volta a causa di giochi politici ci ritroveremo a seguire un campionato guazzabuglio. Salvo miracoli dell’ultimo minuto ci divertiremo cosi quest’anno. #basketreborn

Un post condiviso da Basket Reborn (@basketreborn) in data:

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.