La nuova Serie A prende forma? Meno squadre, più stranieri e budget più alti

Home Serie A News

Secondo SB Daily l’ipotesi di una riduzione delle squadre di Serie A nei prossimi anni si fa sempre più concreta. L’idea, su cui sembra esserci convergenza di opinioni tra Federazione e LegaBasket, sembra essere quella di un massimo campionato con 14 squadre al via, cosa che presupporrebbe il ritorno alla formula con una promozione dall’A2 e una retrocessione. Il secondo torneo dovrebbe, a sua volta, diminuire ulteriormente il numero dei club al via, passando nel corso del prossimo quadriennio a 24.

A favore di questa soluzione le big impegnate nelle Coppe Europee che avrebbero un impegno meno gravoso in patria, considerando il progressivo aumento del numero di gare delle competizioni continentali. Oltre a questo ci sarebbe un aumento del numero di extracomunitari tesserabili da ogni squadra: attualmente il CONI concede alla FIP un totale di 200 visti che la Federbasket assegna ai vari campionati (116 in A1, 56 in A2 e 28 in A Femminile). Portando a 14 il numero delle squadre, ci sarebbero 20 visti in più, cosa che consentirebbe a ogni club di averne almeno uno in più ogni anno.

Infine l’effetto indiretto sarebbe la necessità di avere un budget più elevato in un rapporto circolare di causa-effetto con l’aumento della competitività del torneo.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.