La “Pioggia” di fuoco Veideman spegne i sogni di Cagliari

Serie A2 Recap

Pompea Mantova – Hertz Cagliari 86-85

(23-29, 26-9, 15-18, 22-29)

La Pompea Mantova vince di misura contro il fanalino di coda Cagliari al termine di un finale di partita al cardiopalma e dopo un settimana a dir poco movimentata, con l’arrivo di Rain Veideman e conseguente taglio della guardia americana Warren e la partenza a sorpresa di Valerio Cucci che per motivi familiari è stato costretto a ritornare a giocare vicino casa (dopo la chiamata di Latina).

Nel primo quarto partono meglio gli ospiti che con Picarelli (tripla), Matrone e soprattutto Miles doppiano già gli Stings (6-12). La Pompea fa molta fatica ad attaccare la difesa sarda anche perchè ritmo e intensità sono  molto bassi ma riesce ad accorciare lo svantaggio grazie ad un super Morse (già 13 punti a referto) coadiuvato dal nuovo arrivato Veideman che realizza prima una bomba importante e poi serve una palla al bacio proprio per il pivot americano che la trasforma in 2 punti con una strepitosa alley oop. La Hertz attraverso le giocate di Johnson, Rovatti e Miles chiude il primo quarto avanti di 6 (23-29). Nella seconda frazione la partita si fa più avvincente con Mantova che riesce a mettere la testa avanti (32-31) trascinata da uno scatenato Veideman (3/4 da 3 punti) e dai canestri fondamentali di Ferrara e Ghersetti. Negli ultimi minuti prima dell’intervallo lungo capitan Vencato ridefinisce il punteggio sul 49-38 con una bella tripla dall’angolo e un canestro in penetrazione sulla sirena.

Al rientro dagli spogliatoi la Pompea inizia da dove aveva finito: i canestri di Morse (doppia doppia con 26 punti e 16 rimbalzi), Vencato, Raspino e Visconti regalano il +17 ai biancorossi (58-41) con Cagliari che sembra imbambolata non riuscendo più a trovare le via del canestro su azione ma solo dalla lunetta con Rullo e Rovatti. Negli ultimi minuti del quarto Cagliari ha però un sussulto con 2 splendide giocate di Rovatti  che riporta a -8 lo svantaggio da Mantova. L’ultimo periodo si apre con 2 triple rispettivamente di Rullo e Bucarelli che riportano pienamente in partita la Hertz Cagliari (65-62). Gli ospiti sembrano rigenerati e grazie ad altre due bombe (Rullo e Miles) trovano a sorpresa il vantaggio (71-72) con la Pompea aggrappata al solo Veideman (autore di splendide giocate vincenti). E’ punto a punto fino alla fine: le tre V (Vencato, Visconti e Veideman) provano a dare un po’di ossigeno agli Stings ma Cagliari ribatte colpo su colpo con Miles (28 punti) e Johnson (82-83 a un minuto dalla fine). Finale incandescente al Palabam: Visconti trova il canestro del controsorpasso biancorosso ma Johnson fa 2/2 dalla lunetta (84-85). Nell’azione successiva la Hertz manda in lunetta Veideman (28 punti e MVP) che si dimostra glaciale realizzando entrambi i liberi (86-85). Cagliari con 7 secondi sul cronometro non riesce a trovare un tiro facile sulla sirena e la Pompea può tirare un sospiro di sollievo.

TABELLINI

Pompea Mantova: Vencato 14, Raspino 4, Veideman 28, Morse 22, Ghersetti 4, Maspero, Visconti 9, Ferrara 5, Poggi, Guerra, Albertini. All: A. Finelli

Hertz Cagliari: Johnson 16, Matrone 2, Miles 28, Bucarelli 8, Rullo 11, Allegretti 2, Ebeling, Rovatti 12, Floridia, Picarelli 6, Piras, Presta. All: A. Iacozza

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.