La Pompea sfata il tabù trasferta: Morse e Veideman mandano ko Cento

Serie A2 Recap

BALTUR CENTO – POMPEA MANTOVA 65-70

(20-19, 24-20, 11-17, 10-14)

Vittoria fondamentale quella ottenuta sul campo della Baltur per la Pompea Mantova, sia perchè sono i primi 2 punti conquistati in trasferta in questa stagione sia perchè proietta gli Stings in solitaria al nono posto in classifica a quota 10 punti. Tantissimi gli errori di Cento in attacco, aggrappati soltanto a White e Reati (scomparso nella seconda parte di gara). Tra le file biancorosse prestazioni superlative di Morse (25 punti, 14 rimbalzi e MVP) e Veideman (21 punti) integrato alla perfezione nei meccanismi di gioco di coach Finelli.

Nei primi minuti della prima frazione partono bene gli ospiti che si portano  subito sul +8 (4-12) grazie a 2 canestri realizzati da Morse, Raspino e Veideman. Ma la reazione della Baltur non si fa attendere: Mays (tripla), White e Chiumenti siglano un parziale di 8-0 (12-12). I padroni di casa riescono a chiudere il primo quarto avanti di 1 (20-19) con la Pompea che comunque rimane attaccata al match supportata da un ottimo Raspino e Morse. Il secondo periodo sembra favorevole alla Pompea che riesce a riportarsi in vantaggio con una bella bomba di Ferrara e un gioco da tre punti del lungo Stings, Morse (23-25). I padroni di casa non demordono e anzi trascinati dalla coppia Reati-White (18+16 punti) trovano il massimo vantaggio (41-33). Mantova accusa un po’ il colpo ma negli ultimi minuti prima dell’intervallo lungo, un Morse formato MVP firma 3 canestri di fila (44-39).

Il terzo periodo si apre con una fiammata targata Pompea Mantova: 8-0 di parziale con le realizzazioni nell’ordine di Raspino, Maspero e Morse (44-47). Cento fatica molto a trovare la via del canestro (segnerà solo 11 punti in questo quarto) riuscendoci solo negli ultimi istanti con le realizzazioni da sotto di Chiumenti e White e la tripla importantissima di Gasparin che porta a -1 lo svantaggio dai virgiliani alla fine del terzo periodo. Nel quarto quarto Mantova tenta l’allungo con le triple firmate da Visconti e Veideman che valgono il +6 sulla Baltur al 35′ (59-65). White (24 punti) è l’ultimo ad arrendersi ma la Pompea riesce a trovare una tripla fondamentale con Ghersetti (primi 3 punti della partita) che rispedisce Cento a -7. Tanti, tantissimi gli errori nel finale di gara da entrambe le squadre ma alla fine la Pompea può festeggiare la prima vittoria esterna della stagione.

TABELLINI

Baltur Cento: Benfatto 4, Mays 3, Fioravanti , Chiumenti 9, Reati 18, Pasqualin , Invidia ne, Gasparin 7, Moreno , Manzi , White 24. All. Benedetto.

Pompea Mantova: Vencato, Veideman 21, Raspino 10, Morse 25, Ghersetti 3, Maspero 4, Visconti 3, Ferrara 3, Poggi, Albertini, Guerra. All: A. Finelli

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.