La Pompea sfiora il colpaccio al PalaGalassi: Lawson la chiude solo all’overtime

Serie A2 Recap

UNIEURO FORLI’ – POMPEA MANTOVA 92-85 dts

(22-25, 20-13, 16-14, 13-19, 21-14)

Partenza sprint per la Pompea Mantova che si porta subito in vantaggio di 5 lunghezze (8-13) grazie ai canestri di Morse, Maspero e Ghersetti che realizza 7 punti consecutivi conditi anche da una tripla. L’Unieuro non ci sta e si riporta subito sotto trascinata da Oxilia (già 8 punti nel primo quarto), il solito Lawson e Johnson autore di due bombe di fila, che valgono il +1 Forlì (20-19). La prima frazione si chiude con gli Stings avanti di 3 (22-25) a testimonianza di un avvio molto brillante per la compagine biancorossa. Nel secondo periodo il match rimane punto a punto: alle splendide giocate da 3 punti (tripla e poi penetrazione con fallo) di Visconti, fanno eco le realizzazioni della coppia forlivese Oxilia-Lawson (33-33). De Laurentiis e Bonacini provano a dare una scossa per i padroni di casa ma la Pompea grazie ad un super Visconti (11 punti realizzati su 13 totali in questo quarto dei virgiliani) si trova solamente sotto di quattro lunghezze all’intervallo lungo (42-38).

Al rientro dagli spogliatoi la Pompea prova a subito a ricucire il mini svantaggio grazie ad un canestro veloce di Raspino e una super bomba di Ghersetti (45-44, con fallo antisportivo di Giachetti e tecnico a Veideman). Forlì trova comunque il sorpasso, nonostante la manovra sia ancora un pò farraginosa, con tre belle realizzazioni in sequenza di De Laurentiis, Lawson e Bonacini, mentre tra le file mantovane vanno a segno Veideman e ancora Ghersetti (17 punti) e il terzo periodo si chiude sul 58-52. Nell’ultimo quarto Mantova complice probabilmente la stanchezza, dovuta alle scarse rotazioni e alcuni giocatori non al top di condizione (Morse e Veideman), spegne la luce realizzando solo 2 punti in 5 minuti, con pessime percentuali al tiro e tante perse. L’Unieuro invece vola a +10 (64-54) con Oxilia che realizza 6 punti in striscia. Proprio quando la partita sembra ormai incanalata nella giusta direzione per i padroni di casa, la Pompea piazza incredibilmente un parziale di 11-0 con Raspino e due triple dello scatenato Visconti (64-63). Finale di gara molto concitato con botta e risposta da una parte e dall’altra che porta direttamente all’overtime (71-71). Stavolta è l’Unieuro a far male alla difesa mantovana riuscendo a siglare un parziale di 6-0 in 50 secondi firmato da Lawson, Oxilia e l’ex Giachetti (77-71). Ma Mantova non è mai doma e le VV (Visconti-Veideman) con 3 triple complessive riportano ancora una volta i biancorossi a -3 (85-82). Nell’azione successiva però Lawson (22 punti ed MVP) segna la bomba decisiva che decreta la vittoria per Forlì al termine di una partita davvero pazza e ricca di colpi di scena.

TABELLINI

Unieuro Forlì: Tremolada, Giachetti 11, Marini , Donzelli 6, Bonacini 8, Dilas, Ravaioli, Fabiani, Oxilia 20, Lawson 22, De Laurentiis, Johnson 17. All. Valli.

Pompea Mantova: Maspero 6, Veideman 13, Morse 19, Raspino 5, Ghersetti 17, Ferrara, Visconti 25, Poggi, Guerra, Albertini. All: Finelli

  • 25
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.