La preview di Reggio Emilia – Sassari

Home Pagelle Serie A
Dyson, mattatore dell'incontro d'andata è in forte dubbio per il match di Reggio emilia
Dyson, mattatore dell’incontro d’andata, è in forte dubbio per il match di Reggio emilia

Il big match della Ventiseiesima giornata del girone di ritorno vedrà contrapposte la Grissin Bon Reggio Emilia e il Banco di Sardegna Sassari. La sfida, che andrà in scena domenica alle 20.30 al Pala Bigi di Reggio Emilia, sarà un nodo cruciale per entrambe le formazioni in ottica secondo posto.

Due finora gli scontri diretti già giocati in questa stagione, ed entrambi hanno visto la Dinamo avere la meglio sulla Pallacanestro Reggiana. Al Palaserradimigni finì 87-74 in favore dei padroni di casa per l’appunto, 77-65 è invece il risultato della semifinale delle Final Eight dove il Banco di Sardegna si è imposto autoritariamente per la seconda volta sugli emiliani.

Le due squadre arrivano a questa importante sfida da due momenti opposti : la Reggiana sembra aver ritrovato una buona continuità di rendimento, traendo fiducia da una difesa che sta tornando consistente e si affaccia a  questo match forte di un’altra importante vittoria contro Venezia. La Dinamo invece arriva da due sconfitte consecutive, una al Forum contro Milano e, l’ultima,una settimana fa, patita a domicilio per mano di una Trento in grande spolvero.

Drake Diener, grande ex della partita. (sportcasertano.it).
Drake Diener, grande ex della partita. (sportcasertano.it).

Meo Sacchetti, in conferenza stampa, ha provato ad analizzare il momento negativo della sua squadra indicando  la mancanza d’intensità sui due lati del campo come principale colpa delle defiance della sua squadra. La Dinamo ritroverà Sosa per questo importante match ma potrebbe perdere Dyson : il play americano sarà portato in trasferta in terra emiliano ma soltanto a pochi minuti dal match potremo capire se sarà della partita o meno. Osservato speciale ancora una volta sarà l’ex di giornata Drake Diener, che in entrambi gli scontri diretti precedenti non è riuscito ad incidere, imbrigliato a dovere dal suo ex allenatore.

Federico Mussini non sarà dell'incontro
Federico Mussini non sarà dell’incontro

Max Menetti, dal suo canto, nonostante l’aria di fiducia che si respira negli ambienti biancorossi dovrà fare a meno del lungodegente Cervi e del gioiellino Mussini impegnato nella notte in quel di Portland per il prestigioso Nike Hoop Summit. Potrebbe essere proprio il nuovo arrivato Chikoko a dare qualche minuto importante permettendo al coach reggiano di allungare le rotazioni.

Scontro fondamentale, quindi, per entrambe le squadre, che puntano fortemente alla seconda posizione in classifica, per  scongiurare il rischio di trovare Milano in un’eventuale semifinale.

Se l’atletismo e il dinamismo di Sassari hanno saputo mettere in crisi i biancorossi nei precedenti scontri diretti e possono considerarsi le armi forti della Dinamo, grazie in particolare a gioocatori come Lawal e Logan su tutti, Reggio può farsi forte dell’esperienza e dal talento del duo Lituano Kaukenas-Lavrinovic, che coadiuvati da una squadra di assoluto valore, potrà cercare di far valere ancora una volta la legge del Pala Bigi ( striscia aperta di 11 vittorie consecutive casalinghe per la Reggiana).

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.