La Russia chiude con una vittoria: sconfitto il Venezuela in un match poco spettacolare

Home Nazionali World Cup 2019

Venezuela – Russia 60-69

La Russia vince l’ultima partita del gruppo I, che in palio ha solo l’onore delle armi, poiché entrambe le nazionali sono eliminate dal mondiale e già qualificate per il Preolimpico. Il match è ruvido e poco spettacolare, caratterizzato da molti errori e percentuali bassissime.

L’inizio della partita è disastroso per il Venezuela, che nei primi otto minuti di gioco realizza solo due punti, frutto di percentuali bassissime e decisioni discutibili. La Russia si trova così davanti senza patemi, ma commette l’errore di rilassarsi troppo. Grazie alla produzione in post di Carrera, il Venezuela rientra fino al 10-13 di fine primo quarto.
Anche il secondo quarto è poco entusiasmante per gli spettatori. Entrambe le squadre continuano a litigare con il ferro. Nello specifico, i russi sembrano segnare solo dalla lunetta con Kurbanov e Ivlev, astuti nello sfruttare il bonus raggiunto già a metà secondo quarto. Dall’altra parte gli esterni venezuelani smettono di sparare a salve e, dopo venti minuti di gioco, il match è in parità (27-27).

Al rientro dagli spogliatoi il Venezuela prova a prendere in mano le redini della partita con un’ottima difesa che scatena qualche contropiede letale per i russi. Soprattutto le triple di Jhornan Zamora si rivelano una spina nel fianco per la squadra avversaria, che tuttavia reagisce con le stesse armi grazie a Vorontsevich e Motovilov, che garantiscono un contro-parziale importante. Dopo mezz’ora di gioco la partita è ancora molto equilibrata, sul punteggio di 42-48 per la Russia.
L’ultimo quarto vede la Russia amministrare il piccolo vantaggio accumulato negli ultimi minuti del terzo periodo. Nonostante gli sforzi di Carrera e Zamora, lasciati però soli dai compagni, il Venezuela non riesce a rimontare il divario e viene sconfitto con il punteggio di 60-69. La Russia conclude dunque la propria spedizione cinese con una vittoria e un posto assicurato al torneo preolimpico dell’estate prossima, al quale parteciperà anche la nazionale venezuelana.

Venezuela: Carrera 19, Zamora 13, Guillent 7.

Russia: Vorontosevich 17, Motovilov e Kurbanov 12, Ivlev 7.

Foto: fiba.basketball

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.