guduric serbia

La Serbia mette un piede al Mondiale battendo la Turchia senza Micic

Home Nazionali News

Dopo la polemica sull’assenza di Vasilije Micic proprio per volere di Ergin Ataman e del suo Efes, la Serbia batte la Turchia di misura, 77-76, anche senza il proprio leader e si avvicina alla qualificazione alla World Cup 2023. Nonostante Micic out, la Serbia poteva schierare alcuni giocatori di EuroLega come Guduric, miglior marcatore con 18 punti.

La partita è stata combattuta e intensa fin dall’inizio, nel terzo quarto i due coach, Ataman e Pesic, hanno iniziato a discutere a distanza ed è stato necessario l’intervento degli arbitri.

Nel finale un parziale di 7-0 firmato Ristic, Guduric e Dobric porta la Serbia sul 73-70. Risponde Sipahi da tre punti per la parità, poi ancora Guduric per il +2 e la tripla di Wilbekin per il 75-76. I canestri che decidono il match sono due liberi di Guduric che arrivano a un minuto e mezzo dalla fine. Wilbekin sbaglia addirittura due liberi (5/5 fino a quel momento), oltre al possibile game-winner sulla sirena, e la Serbia vince portandosi sul 4-3 nel girone.

La Turchia invece scivola sul 3-4, le chance di recuperare i serbi si assottigliano e probabilmente Ataman dovrà giocarsi il Mondiale sulla Grecia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.