La Serie A rischia un danno da 40 milioni di euro per il coronavirus?

Home Serie A News

La NBA, a causa dello stop imposto dal coronavirus, avrà un danno economico di oltre un miliardo di dollari. Le cifre italiane, estrapolate da uno studio commissionato dalla Legabasket, non si avvicinano nemmeno lontanamente a una cifra del genere, ma potrebbero comunque far collassare la Serie A, viste le già presenti difficoltà economiche di numerosi club.

Secondo quanto riportato da La Stampa, senza aiuti finanziari, senza più gli incassi dei palazzetti, senza la sospensione degli stipendi dei giocatori che stanno continuando a venire pagati anche in queste settimane, il totale dei soldi “persi” dai club ammonterebbe a 40 milioni di euro. Una cifra sufficiente a mettere in crisi il sistema cestistico italiano, a cui si potrebbero dover aggiungere 3 milioni prendendo in considerazione anche i guadagni dei Playoff.

Sempre secondo La Stampa, un’altra commissione istituita da Legabasket avrebbe iniziato a trattare coi giocatori per una parziale riduzione degli stipendi che gravano sulle casse delle squadre, in attesa anche di aiuti economici da parte dello Stato.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.