La sorprendente conclusione della conferenza stampa di Paul George dopo la sconfitta in gara-5 contro i Nuggets

Home NBA News

I Los Angeles Clippers hanno perso gara-5 contro i Denver Nuggets in modo sorprendente, sprecando un vantaggio di 16 punti. Paul George ha chiuso con 26 punti, 6 rimbalzi, 6 assist e 2 stoppate nella sconfitta. Kawhi Leonard ha aggiunto 36 punti, 9 rimbalzi, 4 assist e 3 palle rubate.

Dopo il successo in gara-4, George aveva riconosciuto che era importante non dare vita a Denver. È esattamente quello che ha fatto LA in gara-5, poiché hanno dato a Denver tutta la fiducia nel mondo, perdendo una contesa già vinta.

“Penso che sia solo colpa nostra se sprechiamo questi vantaggi! Siamo al posto di guida. Li avevamo dove volevamo. Di nuovo, avremmo dovuto metterli via. Sono tornati, hanno vinto una partita, e ci tocca giocare gara-6”.

L’atmosfera dopo la sfida, tuttavia, non era così brutta come si potrebbe pensare. I Clippers sono ben consapevoli della posta in palio e di quanto questa sconfitta danneggi le loro possibilità di riposo, il che ci porta a credere che saranno pronti per chiudere la serie in gara-6.

“Abbiamo dato loro un po’ di vita e hanno giocato la carta della disperazione. Non avevano scelta. Erano spalle al muro. Tutto dipende dal nostro approccio a gara-6”.

“Sono i playoff. Battere una squadra tre volte di seguito è difficile. Abbiamo perso un match. Gara-6 dobbiamo entrare e spazzarli via. Questo è quello che dobbiamo fare nella prossima partita. Dobbiamo fare il meglio del nostro lavoro”.

George ha concluso la sua conferenza stampa post partita con i pollici in alto:

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.