La Spagna non delude alla prima e surclassa la Bulgaria

Eurobasket 2022 Nazionali

SPAGNA – BULGARIA 114-87

(28-17; 29-18; 32-31)

Foto: FIBA.basketball

Una Spagna “rimaneggiata” non sbaglia l’approccio a Eurobasket 2022 e si candida a far ricredere chi l’ha già esclusa dalle pretendenti al titolo. Nonostante i tanti esordienti in una competizione internazionale, la squadra di coach Scariolo si impone con quasi 30 punti a referto nel solo primo quarto. La Bulgaria resta aggrappata ai 12 punti della coppia Vezenkov-Stoilov, quest’ultimo però gravato di 2 falli in 5 minuti.
Nel secondo quarto la musica non cambia: la Spagna tira con percentuali esorbitanti (53% da due punti e dall’arco), manda a referto ben 9 giocatori e chiude sul risultato di 57 a 35 all’intervallo.

La Bulgaria trova buone conclusioni con Kostov e Ivanov (13 punti in 14 minuti), chiudendo il terzo quarto con 31 punti segnati.
La squadra di Barchovski, che ha trovato in Vezenkov il miglior realizzatore della partita con 26 punti e 11 rimbalzi, non riesce però ad arginare la produzione offensiva delle “Furie Rosse” e soccombe sul -27. Incontenibili Lorenzo Brown (17 punti) e Willy Hernangomez (16 punti). Nei minuti finale la Spagna supera quota 100, mandando a referto 11 giocatori, 7 dei quali chiudono in doppia cifra.

 

Tabellini

Spagna: Brown 17, Pradilla 10, Ro. Fernandez 14, Lopez-Arostegui 5, Ja. Fernandez 12, Brizuela 7, Diaz 5, Saiz, W.Hernangomez 16, Garuba 10, J.Hernangomez 13, Parra 5. All: Scariolo

Bulgaria: Alipiev, Bost 6, Karamfilov, Kostov 13, Yanev, Stoilov 12, P.Ivanov 16, Marinov 9, A.Ivanov, Dimitrov 5, Vezenkov 26+11r, Simeonov. All: Barchovski

 

Foto: fiba.basketball

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.