La Virtus Bologna espugna il PalaTricalle dopo un supplementare e si riprende la vetta della classifica

Serie A2 Recap

PROGER CHIETI – SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA 64 – 69 DTS

(11-19; 24-15; 16-14; 9-12, 4-9)

umeh virtus bologna
Umeh segna 23 punti nel successo della sua Virtus a Chieti.

Quintetti

Chieti: Golden, Mortellaro, Turel, Sergio e DeCosey

Virtus Bologna: Spissu, Umeh, Spizzichini, Rosselli e Bruttini

Assenze

Coach Bartocci dovrà fare a meno del solo Matteo Piccoli per questa partita, mentre gli altri componenti del roster saranno tutti a disposizione.

Coach Ramagli, invece, dovrà rinunciare ancora a Kenny Lawson e Alessandro Pajola per questa gara, visto che entrambi i giocatori non hanno ancora recuperato completamente dai rispettivi infortuni. Inoltre sarà ancora assente il lungodegente Klaudio Ndoja.

Stato di forma

Nell’ultima giornata di campionato la Proger ha battuto l’Andrea Costa Imola al Pala Ruggi; mentre la Segafredo ha vinto in casa contro la Gsa Apu Udine.

La gara

I primi punti del match li segna Golden dalla lunetta e Chieti va subito sul 2-0. Umeh però non ci sta e piazza la tripla che porta poi in vantaggio la Virtus. Ancora la Proger risponde sempre con Golden e torna a condurre, ma la Segafredo apre con la tripla di Spizzichini un parziale di 7-0, chiuso dai due punti di Bruttini, allungando, così, le distanze a +6. Allora Mortellaro prova a metterci una pezza con due punti che riducono il distacco. Tuttavia Bologna impone il suo gioco e con un parziale di 9-2 firmato Umeh-Michelori allunga a +11 il suo vantaggio. Prima della fine del quarto c’è ancora tempo per un’azione da tre punti di Golden che accorcia le distanze a -8. La Proger comincia divinamente il secondo periodo e con Allegretti protagonista impone un parziale di 9-0 che ribalta subito la partita. La Segafredo reagisce con due punti di Spizzichini, ma Chieti risponde con Falluca e DeCosey portandosi a +4. Bruttini prova a tenere in partita i bolognesi, ma non bastano i sue punti per fermare i teatini che restano in vantaggio grazie ad Allegretti e FallucaMortellaro trova poi per due volte il +6, ma UmehRoselli trovano nel finale del tempo un parziale di 5-0 che porta la Virtus a -1. Il primo tempo si chiude così sul 35-34.

chieti
Alla Proger Chieti non riesce l’impresa di battere la Virtus Bologna.

Al rientro in campo Allegretti fa 1/2 ai liberi e Spissu ne approfitta per sparare la tripla che porta in vantaggio la Segafredo. La Proger allora rimette la testa avanti con DeCosey, ma Umeh risponde prontamente per la Virtus. Dopo un nuovo batti e ribatti tra i due americani, è Allegretti a segnare quattro punti in fila che allungano nuovamente il vantaggio di Chieti. I padroni di casa non si fermano e segnano ancora con DeCosey e Golden portandosi a +9. Bologna è stordita, ma nel finale di tempo rialza la testa, così prima con Umeh e poi con i suoi giovani rientra in partita e si porta fino al -3. La Virtus segna subito anche in avvio dell’ultimo quarto con Umeh e ora Chieti è avanti di un solo punto. Golden però non ci sta e da solo trascina la Proger ad un 5-0 di parziale che significa +6. La Segafredo arranca, poi però Roselli e Spissu salgono in cattedra e Bologna torna a -1. DeCosey allunga ancora a +3 il vantaggio teatino, ma la Virtus trova prima il pareggio con la tripla di Umeh e poi passa a condurre grazie a Bruttini. Manca poco alla fine quando DeCosey impatta nuovamente la partita e i tempi regolamentari terminano così in parità sul punteggio di 60-60.

Il primo tempo supplementare si apre con i due punti di Roselli, a cui risponde Mortellaro per il nuovo pareggio. Poi però la Virtus allunga a +5 grazie a UmehRosselli. Allegretti prova a riaprirla ma Rosselli è in trance agonistica e va ancora a segno, regalando di fatto la vittoria alla Segafredo. Finisce 64-69

Svolta della partita

Il 5-0 di parziale con cui la Virtus allunga le distanze nel primo tempo supplementare. Chieti, infatti, non riuscirà più a recuperare lo svantaggio accumulato e uscirà sconfitta da PalaTricalle.

Migliori in campo

rosselli virtus bologna
Guido Roselli risulta decisivo durante l’overtime e regala il successo alla sua Virtus.

Chieti: Trae Golden, l’americano guida efficacemente la sua squadra per gran parte della partita, ma alla non bastano i suoi 14 punti, 7 rimbalzi e 4 assist per far vincere Chieti.

Virtus Bologna: Guido Rosselli, è lui a regalare la vittoria alla Virtus con la sua freddezza, grazie a ben sette punti segnati durante l’overtime e merita per questo il premio di migliore in campo. Chiude la sua partita con 13 punti, 9 rimbalzi e 3 assist.

Peggiori in campo

Chieti: Luigi Sergio, il capitano gioca poco è vero, ma nei dieci minuti in cui scende in campo non dà mai l’impressione di essere veramente in partita e per questo lo inseriamo tra i peggiori. Chiude con 0 punti e 1 rimbalzo.

Virtus Bologna: Tommaso Oxilia, solo 2 punti e 2 rimbalzi per il giovane di Savona, che risulta essere il peggiore dei suoi statistiche alla mano.

Tabellini

Proger Chieti: Golden 14, Mortellaro 9, Ippolito ne, Allegretti 19, Falluca 8, Turel 0, Venucci 0, Zucca 2, Sergio 0, Clemente ne, DeCosey 12, All. Bartocci ; T2: 19/43; T3: 5/25; TL: 11/13; RIMBALZI: 49 (Mortellaro 16); ASSIST: 18 (Venucci 5);

Segafredo Virtus Bologna: Spissu 9, Umeh 23, Spizzichini 5, Petrovic ne, Rosselli 13, Michelori 8, Oxilia 2, Penna 1, Carella ne, Bruttini 8, All.Ramagli; T2: 21/43; T3: 6/29; TL: 9/13; RIMBALZI: 40 (Bruttini 10); ASSIST: 12 (Spissu 4);

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.