La VL Pesaro vince a Roma e spera ancora nella salvezza

Home Serie A News

Al Palazzetto dello sport andava in scena la sfida tra la Virtus Roma e la Victoria Libertas Pesaro, match valevole per la 20a giornata del campionato. Grande partenza per gli ospiti e per Anthony Myles che porta la sua squadra già sopra di 10 dopo i primi 6 minuti; la Virtus risponde e con D’Ercole, Ebi e De Zeeuw accorcia il distacco sul -2 a fine primo quarto. Il neo arrivato Freeman, in sostituzione di Triche, pareggia a quota 22 pesaro_cantu126-copiama Pesaro cerca un’altra volata che viene prontamente vanificata dagli uomini di Dalmonte. Le due squadre si sfidano punto a punto fino alla fine del primo tempo quando sull’assist di Musso, Myles arriva già a quota 17 punti firmando il 44-41 in favore dei suoi all’intervallo. Terzo quarto sottotono per i padroni di casa che vedono nuovamente scappare il team di Paolini: Judge, Musso e Ross producono un parziale di 11-1 che manda la Consultinvest sopra la doppia cifra di vantaggio. Nei primi minuti del quarto periodo Stipcevic chiude un parziale che vale il 62-62, Roma trova il vantaggio con Freeman ma Ross non ci sta e riporta al comando Pesaro. Gli ospiti riescono a mantenere il vantaggio nonostante l’Acea domini a rimbalzo, Stipcevic segni il tiro del -1 ma nell’ultimo minuto i capitolini sono rei di troppe palle perse e capitan Musso fa tirare un sospiro di sollievo ai suoi tifosi segnando i liberi decisivi che determinano la vittoria esterna con il punteggio di 80-76. Pesaro ottiene un successo importante in chiave salvezza.

 

TABELLINI

ROMA: Stipcevic 17, Ejim 11, De Zeeuw e Ebi 10, Freeman 9, D’Ercole 8, Romeo 5, Jones 4, Morgan 2

Rimbalzi: 42 (Ebi 8)

Assists: 11 (Stipcevic 4)

Tiri da due: 20/32; tiri da tre: 6/25; tiri liberi: 18/22

PESARO: Myles 22, Ross 14, Lorant e Wright 13, Musso 10, Judge 8

Rimbalzi: 25 (Ross 7)

Assists: 12 (Wright 8)

Tiri da due: 18/43; tiri da tre: 8/17; tiri liberi: 20/24

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.