L’Acropoli è una necropoli per l’Italia: travolti anche dalla Serbia

Home Nazionali World Cup 2019

ITALIA-SERBIA 64-96

(15-14; 17-31; 17-24; 15-27)

Anche la seconda partita del torneo in terra greca, in vista dei Mondiali in Cina, si rivela amarissima per Meo Sacchetti e gli azzurri. La Serbia non fa sconti e travolge l’Italia.

Il primo quarto non è molto in linea con il risultato finale, in realtà. La Nazionale riesce anche a portarsi in vantaggio di due possessi arrivando anche al 13-9 dopo una tripla di Brooks. Anche se alla fine la frazione si conclude 15-14 per l’Italia dopo una tripla di Micic sul finale. Nel secondo quarto la buona vena azzurra dura pochissimo e la Serbia prende agevolmente le redini della partita: è un parziale di 0-10, dal 20-17 al 20-27, a dare la svolta definitiva alla gara. La differenza arriva soprattutto dai lunghi serbi. L’Italia non riesce a rientrare e si va negli spogliatoi sul punteggio di 32-45.

Durante la terza frazione è la premiata ditta Bogdanovic-Jokic a distruggere definitivamente ogni speranza per gli azzurri. Tra triple e dominio sotto canestro si va all’ultima frazione sul punteggio di 49-69. Il divario si allarga negli ultimi dieci minuti e la partita si chiude con un sonoro +32 per la Serbia sul punteggio di 64-96.

TABELLINI

Italia: Della Valle 9, Belinelli 16, Gentile 11, Biligha 6, Filloy 0, Brooks 3, TEssitori 2, Ricci 0, Abass 9, Sacchetti 2 Datome NE

Serbia: Simonovic 8, Bogdanovic 15, Bjelica 13, Raduljca NE, Jokic 20, Milutinov 3, Micic 11, Guduric 13, Jovic 0, Marjanovic 13

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.