L’agente di Markelle Fultz lo “ritira” dalla squadra finché non vedrà uno specialista per la spalla

Home NBA News

Markelle Fultz quest’anno ha disputato tutte le partite, a differenza della passata stagione, ma i problemi sono rimasti presenti: la scelta numero uno al Draft 2017 ha prima perso il posto in quintetto e poi fatto ridere il web per via di alcuni goffi tentativi di cambiare stile di tiro, culminati anche con una presa in giro da parte di Jae Crowder durante un libero.

I problemi alla spalla che Fultz si porta dietro dal suo anno da rookie continuano a tormentarlo, motivo per cui il suo agente Raymond Brothers ha deciso che non si allenerà e non giocherà più una partita con i Philadelphia 76ers finché non avrà visto uno specialista, la prossima settimana.

La scelta è stata improvvisa ed ha colto impreparato lo stesso coach dei Sixers, Brett Brown:

Non lo sapevo, non c’erano indicazioni perché avvenisse questo. L’ho fatto giocare più di 20 minuti solo quattro giorni fa, e penso abbia giocato bene. Credo stia avendo una buona stagione. Continuerò a parlarci giorno per giorno e a guidarlo.

Nonostante il divieto imposto dall’agente, Fultz si è comunque allenato nelle scorse ore con i compagni: il workout, un semplice shootaround, non era comunque classificato come vero allenamento dalla franchigia.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.