L’Agribertocchi Orzinuovi sogna fino al primo quarto, poi cede alla Bertram Tortona

Serie A2 Recap

Alla fine del primo quarto il match era a suo favore e un pensierino all’impresa lo aveva anche fatto.

Nel prosieguo del match, però, l’Agribertocchi Orzinuovi ha subito il ritorno della Bertram Tortona e ha dovuto ingoiare il secondo dispiacere in altrettante gare dopo quello casalingo contro l’AssiGeco Piacenza. I piemontesi, al loro quarto acuto stagionale in quattro incontri dopo quelli con 2 B Control Trapani, Orlandina Basket ed Edilnol Biella, viaggiano con il vento in poppa sospinti, neppure a dirlo, da un Jalen Cannon ancora una volta in giornata di grazia con i suoi venti punti all’attivo. Gli orceani hanno opposto un altrettanto torrenziale Anthony Miles che alla fine ha mandato a referto ben 26 punti ma non è loro bastato a uscire dal “PalaOltrepo'” con i primi punti stagionali nella bisaccia. La Bertram continua a dare così vita a un entusiasmante testa a testa con l’altra schiacciasassi, l’Apu Old Wild West Udine.

PRIMO QUARTO –   Sanders e Mascolo fanno mettere a Tortona la marcia veloce, i bresciani replicano con Spanghero, Hollis e Martini  e a metà frazione il divario a favore dei padroni di casa è di un punto soltanto: 10-9. Orzinuovi ha la molla carica e Spanghero e Martini a colpire ci prendono gusto, Miles ci mette la ciliegina sulla torta obbligando coach Marco Ramondino a chiamare Tortona a raccolta in timeout. Severini e Cannon affondano la lama ma è l’AgriBertocchi a  chiudere la prima frazione avanti di due punti ovvero 22-20.

SECONDO QUARTO – Miles colpisce, Sanders risponde. Hollis e Zilli avviano anch’essi la loro personale operazione di cecchinaggio, Tavernelli su fronte opposto risponde da par suo. Coach Fabio Corbani  chiama il timeout per Orzinuovi, alla ripresa Spanghero sfodera un’altra stilettata ma Cannon fà capire che la Bertram non si lascia seminare, l’acuto di Sanders porta i piemontesi a chiudere all’intervallo lungo avanti per 43-40.

TERZO QUARTO – Martini e Hollis mettono fieno in cascina per gli ospiti, Mascolo risponde e porta la Bertram sul più sette a metà frazione. Tortona prende il decollo e, complici la tripla di Ambrosin e un acuto di Gazzotti, chiude il penultimo quarto con un fossato a suo favore di 74-56. La partita sembra ormai avere emesso il suo verdetto definitivo .

ULTIMO QUARTO – Rupil va a referto e dà polpa al punteggio di Orzinuovi, Zilli si fà espellere per avere raggiunto il quinto fallo. La Bertram ne approfitta per raggiungere uno strato di cielo più elevato con Tavernelli e Severini che la sospingono a più 21 (85-66). Spanghero e Miles ci mettono cuore e anima ma la vittoria sale sul pullman diretto a Tortona con il punteggio finale di 90-82.

MIGLIORI IN CAMPO

JALEN CANNON (BERTRAM TORTONA): Ventuno ne aveva timbrati con Biella, venti ne ha messi a referto stasera, il ragazzo con il canestro ci parla a dovere e gli fà sempre fare ciò che lui desidera.

ANTHONY MILES (AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI): punti su punti, corse su corse, peccato che tutto questo non porti poi fieno in cascina ai suoi.

TABELLINO

BERTRAM TORTONA: Cannon 20, Mascolo 12, Ambrosin 11,Sanders 11, Gazzotti 9, Severini 9, Tavernelli 8, Fabi 8, Morgillo 2, Graziani, Ciadini, n.e Sackey. Coach: Marco Ramondino.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Miles 29, Hollis 14, Spanghero 13, Martini 12, Galmarini 8, Zilli 4, Rupil 2, Mastellari, Cassar, n.e Guerra, Tillander. Coach: Fabio Corbani.

Arbitri: Masi, Morassutti e Spessot.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.