Lakers alle corde: Kobe si ferma ancora, Nash tornerà tra un mese

Home

Kobe-Bryant-Stare

Dopo 5 partite a 13.8 punti di media, Kobe Bryant è costretto a fermarsi ancora. Più di 250 giorni di assenza per il Black Mamba a causa dell’infortunio del tendine d’Achille, i Los Angeles Lakers avevano gioito al suo ritorno, annunciandolo con un video epico. Prestazioni negative ed altre più convincenti in questi 5 match disputati, ma proprio quando Bryant sembrava ingranare, ecco la tegola: nuova frattura e altre 6 settimane di stop. Si tratta di una frattura del piatto tibiale del ginocchio, ad annunciarlo gli stessi giallo-viola via Twitter:

Come se non bastasse, anche Steve Nash non tornerà prima di almeno un mese. Il playmaker canadese ha giocato solo le prime 6 partite della stagione, prima di fermarsi per infortunio, per lui si era anche prospettata l’idea del ritiro. Per quanto riguarda Jordan Farmar, alle prese con un problema muscolare, bisognerà aspettare ancora una settimana, sebbene l’ex Efes stia migliorando.

[banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”aligncenter”]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.