lakers

Lakers, finora il tiro da tre è stato un grandissimo problema

Home NBA News

Anche leggendo il roster dei Los Angeles Lakers prima dell’inizio della stagione si poteva immaginare che il tiro da tre punti non sarebbe stata una delle armi principali dei giallo-viola. Probabilmente in pochi però si aspettavano una situazione così tragica. Lasciando da parte lo 0-3 con cui i Lakers hanno iniziato la stagione, ciò che salta all’occhio è sicuramente è il 25/118 da tre punti in queste prime gare: il 21.1%. La seconda squadra peggiore della Lega, dopo di loro, sta tirando comunque col 29%.

Contro gli Warriors, i Lakers avevano iniziato la stagione tirando 10/40, a cui poi è seguito l’ancor peggiore 9/45 della seconda gara, quella contro i Clippers. Infine, nella rocambolesca sconfitta di questa notte contro i Blazers in casa, LeBron James e compagni hanno tirato 6/33 da dietro l’arco. Percentuali davvero orribili, anche per un roster che ha in Austin Reaves, Lonnie Walker IV ed Anthony Davis (!!!) i propri migliori tiratori. Solo per citarne qualcuno, Westbrook ha fin qui tirato 1/12 da tre, poco meglio hanno fatto Pat Beverley (3/14) e lo stesso LeBron (7/27).

Ad aggiungere ulteriore benzina al fuoco ci sono sicuramente i video di alcuni di questi errori. Riferendoci solo alla gara contro Portland, si devono sicuramente menzionare l’airball di James e il “palo” preso da AD completamente solo nell’angolo, con Nurkic che addirittura non lo degna di uno sguardo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.