L’Alba Berlino vince la maratona di Atene: Panathinaikos sconfitto dopo due OT

Coppe Europee Eurolega

Panathinaikos – Alba Berlino 105-106

(31-31, 18-27, 20-16, 19-14, 17-18)

E’ un Papapetrou subito molto ispirato in avvio, anche se il suo Panathinaikos insegue per gran parte del primo tempo: i biancoverdi passano in vantaggio proprio con una sua tripla a 3′ dalla fine del primo quarto e raggiungono il +4 con Wiley, prima di venire raggiunti sul 31-31 al 10′ da Mason. Nel secondo periodo l’Alba Berlino trova subito il +8 con Hermannsson, i tedeschi raggiungono anche la doppia cifra di vantaggio: la risposta del Pana arriva con Wiley e Thomas, tornando a -2, ma un nuovo allungo ospite manda le squadre a riposo all’intervallo sul 49-58.

Il Panathinaikos nel terzo quarto costruisce un parziale di 11-2 grazie al duo Papapetrou-Wiley, tornando momentaneamente a -2: l’Alba comunque riesce a mantenersi avanti e con Mason e Nnoko chiude al 30′ sopra 69-74. Papapetrou raggiunge rapidamente il trentello in avvio di quarto periodo, anche se i suoi continuano a inseguire e sono ancora a -6 a 6′ dalla sirena. Quando mancano solo due giri di orologio alla fine, due liberi del greco e un canestro di Wiley riportano il Pana a -1, dando il via ad un finale infuocato ad Oaka: Thomas firma il vantaggio biancoverde, Hermannsson risponde con un canestro e l’1/2 di Calathes dalla lunetta vale la parità a quota 88 con 26” sul cronometro. Prima però il playmaker ellenico perde uno dei tanti palloni della sua disastrosa partita sul rimbalzo offensivo di Thomas, poi per l’Alba sbagliano sia Hermannsson che Thiemann il possibile canestro della vittoria, decretando così l’OT.

Pappas e Calathes segnano i primi punti del Pana al supplementare, ma Giffey e Nnoko dalla lunetta trovano il 95-96. Ancora Pappas da tre vale il +2 greco, a cui risponde Hermannsson per il 98 pari che vale il secondo OT, visti gli errori finali di Thomas e Giedraitis. Nei 5′ aggiuntivi di una già lunghissima partita, Giedraitis e Sikma portano Berlino a +3, Thomas fa 2/2 dalla lunetta e Papapetrou trova il pareggio sempre ai liberi. Poi Thiemann per il +2, il greco ancora per la parità e Wiley dalla lunetta firma il 105-103 in favore del Panathinaikos. L’ultima parola è però dei tedeschi: Sikma segna con fallo e ai liberi porta i suoi a +1 con 8” da giocare. Lo stepback di Tyrese Rice non va nemmeno vicino ad entrare nella retina, e alla fine l’Alba strappa una clamorosa vittoria in terra ellenica.

Panathinaikos: Papapetrou 39, Wiley 22, Thomas 16, Pappas 14.

Alba Berlino: Hermannsson 20, Nnoko 17, Giedraitis 15, Sikma 14+10r+7a.

Foto: Twitter Alba Berlino

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.