zenit pangos

L’ALBA regge tre quarti: lo Zenit vince per dimenticare l’ultima debacle

Coppe Europee Eurolega Home

Zenit – ALBA Berlino 87 – 71

(23 – 24, 20 – 24, 25 – 19, 19 – 4)

Alla Sibur Arena, per il 27° turno di regular season di Eurolega, i padroni di casa dello Zenit, desiderosi di rivincita dopo la recente debacle interna registratasi nel match contro Valencia, ospitano i tedeschi dell’ALBA Berlino.

Pronti, via ed è l’equilibrio a vestire i panni del padrone di casa: Pangos risponde alle triple di Fontecchio e le due squadre giungono al primo mini-intervallo l’una accanto all’altra sul 23-24. In avvio di seconda frazione, la musica cambia leggermente con gli ospiti che abbozzano il primo tentativo di fuga (23-30) prima di essere nuovamente riavvicinati dai padroni di casa (dal 31-41 i soliti Ponitka e Pangos creano le condizioni per il 43-48 del 20′).

Al rientro dagli spogliatoi, si ripete la stessa situazione di inizio gara con i tedeschi che danno la sensazione di poter prendere il largo ed in effetti lo prendono dopo la tripla di Thiemann (50-61). Tuttavia, memori dell’ultima sconfitta casalinga, i ragazzi di coach Pascual si mettono al lavoro e, grazie all’apporto di Baron e Poythress limitano i danni prima dell’ultimo periodo (68-67 al 30′). Giunta lì dove sarebbe voluta essere prima dell’inizio della sfida, l’ALBA Berlino si scioglie sul più bello e l’ultima frazione si rivela essere a senso unico: i lunghi dello Zenit creano i presupposti per la fuga definitiva (76-69) che di lì a poco si concretizza per la vittoria finale (87-71).

TABELLINI

Zenit: Pangos 19, Thomas 15, Ponitka 14.

ALBA Berlino: Sikma 18, Fontecchio 12, Lo 10.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.