L’altra faccia del titolo dei Lakers: violenze, scontri e 76 arresti a Los Angeles

Home NBA News

Dopo la vittoria del titolo NBA non sono stati solamente i giocatori dei Lakers nella bolla a festeggiare ma la stessa cosa hanno fatto tanti tifosi nelle strade di Los Angeles, nonostante la pandemia da Coronavirus sconsigli gli assembramenti.

Diversi sostenitori gialloviola si sono ritrovati ieri nei pressi dello Staples Center, celebrando il successo in modo principalmente pacifico. Purtroppo una minoranza di tifosi si è lasciata andare ad atteggiamenti sopra le righe che hanno portato all’arresto di ben 76 persone. Ci sono stati anche degli scontri con la polizia che ha sparato proiettili di gomma ferendo due persone mentre sono stati otto gli agenti che hanno dovuto ricorrere alle cure mediche. Alcuni rivoltosi hanno lanciato bottiglie e sassi contro i poliziotti, inoltre sono stati oltre 30 gli edifici che hanno subito danni.

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.