L’andata tra Virtus Roma e Fortitudo Bologna finisce in parità

Serie A2 Recap

VIRTUS ROMA 77 – LAVOROPIÙ BOLOGNA 77

(17-13; 26-25; 16-18; 18-21)

Una partita tra le vincitrici del girone, dal sapore sicuramente più rilassato, che finisce in parità. La Virtus Roma tiene duro e gestisce bene la gara, provando a contrattaccare tutti gli assalti della Effe. Per la Fortitudo Bologna sicuramente pesa l’assenza di Fantinelli  che cercherà di essere in campo mercoledì nella gara di ritorno al PalaDozza.

Ritmi subito serratissimi da entrambi i lati del campo: Sims ed Hasbrouck inaugurano il campo, poi lo scambio di triple tra Leunen, Sandri e Rosselli premia gli ospiti che si portano sul +5. Santiangeli e Landi impattano. Questa volta il botta e risposta di triple Sandri-Delfino- Chessa premia la Virtus che chiude il primo quarto 17-13. Alibegovic e Baldasso tentano la fuga ma Rosselli e Delfino pareggiano sul 22-22. Mancinelli e Rosselli riportano in vantaggio la Effe, Santiangeli però capitalizza nel pitturato e Moore accende il pubblico con due bombe pesantissime. Leunen e Venuto non mollano un centimetro, Hasbrouck firma il sorpasso. Sotto le plance però è dominio assoluto di Sims che permette alla Virtus di chiudere in vantaggio la prima metà di gara (43-38).

LNP Coppa Italia 2019
Finalissima
LavoroPiù Bologna Vs De Longhi Treviso 84-75 FOTO Daniele Capone

Nella ripresa Sandri e Sims provano a sprintare ma Venuto e Leunen restano attaccati alla formazione di casa, riuscendo anche a portarsi avanti. Le triple di Landi ed Alibegovic ricacciano indietro la Fortitudo che, grazie a Cinciarini, chiude sul 59-56 il terzo periodo. Gli ospiti si affidano a Mancinelli ed Hasbrouck, poi Cinciarini piazza la bomba del sorpasso, subito cancellato da Santiangeli. Prandin ed Alibegovic rimettono in moto la macchina Virtus; Leunen però si tiene lì a contatto e Delfino firma la tripla del nuovo sorpasso. Alibegovic inchioda la schiacciata del pareggio a pochi secondi dal termine. Gli errori di Rosselli e Moore per la vittoria regalano il pareggio sul 77-77: si deciderà tutto mercoledì 1 maggio al PalaDozza.

TABELLINI:

VIRTUS ROMA: Spizzichino n.e., Alibegovic 11, Lucarelli n.e., Chessa 3, Moore 6, Sandri 12, Baldasso 6, Landi 5, Prandin 4, Sims 20, Matic n.e., Santiangeli 10

All. Bucchi

LAVOROPIÙ BOLOGNA: Delfino 16, Cinciarini 13, Mancinelli 5, Franco n.e., Benevelli n.e., Leunen 14, Prunotto n.e., Venuto 7, Rosselli 12, Pini, Hasbrouck 10

All. Martino

Clicca qui per le statistiche complete

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.