Larkin e Micic guidano l’Efes che affossa l’Olympiacos

Coppe Europee Eurolega

OLYMPIACOS PIRAEUS 67-86 ANADOLU EFES ISTANBUL

(24-21, 11-32, 23-14, 9-19)

Continua il periodo buio dell’Olympiacos che perde la quarta delle ultime cinque partite contro un Efes scintillante, guidato da Shane Larkin e Vasilije Micic, autori rispettivamente di 24 e 27 punti. I turchi tirano con percentuali pazzesche (60.6% da due e 54.5% da tre) e nel secondo quarto scavano il solco decisivo con un parziale di +21 dal quale l’Oly, nonostante la rimonta fino a -6 nel quarto quarto, non riuscirà più a rialzarsi. Nel primo periodo la sfida è stata equilibrata, con Printezis e Milutinov molto attivi ma nel secondo quarto le due guardie dell’Efes si scatenano e piazzano il parzialone che indirizzerà la gara. Non basta infatti il buon terzo quarto dei padroni di casa che con Brandon Paul provano a riavvicinarsi perchè nel quarto periodo sono ancora i due esterni di coach Ataman a menare le danze e ad affossare a suon di canestri i greci, che tirano male da tre (29% scarso) e perdono troppi palloni scatenando l’attacco dell’Efes, alla quinta vittoria su sette partite giocate.

Olympiacos: Paul 15, Printezis 14, Milutinov 10.

Efes: Micic 27, Larkin 24, Dunston 10.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.