Larkin e Moerman fanno bello e cattivo tempo: Efes vittorioso a Belgrado contro la Stella Rossa

Coppe Europee Eurolega

CRVENA ZVEZDA MTS BELGRADE – ANADOLU EFES ISTANBUL 64-75
(14-16/22-24/14-27/14-8)

Quinta vittoria nelle ultime sei per l’Anadolu Efes. Questa volta a farne i danni è la Stella Rossa di Belgrado, in partita solo per 20 minuti.

Gara a due facce nella prima metà. L’iniziale 8 a 0 imposto dai padroni di casa viene presto rimontato dalla compagine turca, che in pochi minuti ribalta completamente il risultato con Singleton, Moerman e Simon. I pochi punti iniziali appaiono come segnali di una partita poco interessante. In realtà questo risulta essere solo l’antipasto (14-16). L’Efes è forte dalla lunga distanza e prova più volte la fuga con Larkin e Tuncher, autori dei canestri che valgono il +14 ospite. Il forte break cade come un macigno sulla testa degli avversari, che però non si fanno sorprendere e con costanza provano a riallacciare azione dopo azione; un ottimo gioco corale e il bonus scattato al momento giusto accompagnano la Stella Rossa verso la rimonta e il conseguente controbreak di 11-0 chiuso da Loyd a 30” dalla fine. Le squadre sono divise da pochi punti e tutto sembra fuorché una partita normale (36-40).
Al ritorno nel parquet la gara prende una piega totalmente differente. Larkin prende il controllo della situazione e in un amen restituiscono all’Efes il vantaggio accumulato nel quarto precedente. Walden e Dobric provano a tenere botta ma pian piano gli ospiti escono collettivamente, con Simon prima e Moerman poi che firmano il massimo vantaggio ospite a 19 lunghezze. Loyd può solo interrompere il flow letale dei ragazzi terribili di coach Ataman (50-67). Di nuovo in campo per l’ultimo parziale, gli ospiti giocano con il favore del cronometro mentre i locali cercano in ogni modo di riaprirla almeno prima dei cinque minuti finali. La verità è dura da digerire per i serbi, che comunque non trovano continuità a canestro e quindi, pur vincenti nei dieci minuti, devono mostrare bandiera bianca prima della sirena (64-75).

CRVENA ZVEZDA MTS BELGRADE: Walden 14 – Loyd 10 – Dobric 8

ANADOLU EFES ISTANBUL: Larkin 18 – Moerman 17 – Simon 11

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.