Larry Bird apre a Paul George: “Sta sempre meglio, non escludo un ritorno in questa stagione”

Home NBA News

L’annata degli Indiana Pacers va come previsto, molto male, ma nonostante ciò la squadra di Frank Vogel può sperare ancora nei playoff. Se i Pacers si trovassero nella Western Conference avrebbero il terzultimo record e le chance di andare ai playoff sarebbero pari a 0, ma sarebbero state tali già ad inizio stagione. Per loro fortuna si trovano nell’altra conference, dove sperare di fare i playoff con un record di 17 vinte e 32 perse è possibile (!). Attualmente all’ottavo posto c’è Charlotte che viene da una serie positiva di 11 vittorie in 14 partite ma dista dai Pacers solo 4.5 W anche se in mezzo ci sono Pistons, Nets e Celtics, tre squadre che come i Pacers sono messe molto male da tutti i punti di vista.

Per spronare i suoi e per dimostrare che ad Indianapolis non si arrende nessuno, Larry Bird è tornato a parlare di Paul George che come saprete ha subito un bruttissimo infortunio in estate. Il giocatore sarebbe dovuto tornare solo all’inizio della prossima regular season ma i grandi progressi fatti nelle ultime settimane hanno ridotto notevolmente i tempi di recupero, ecco cosa ha detto il GM dei Pacers:

Non abbiamo nessuna intenzione di arrenderci, non dobbiamo ricostruire, dobbiamo solo continuare a lottare. Lungo la strada vedremo se sarà possibile schierare anche Paul George, ultimamente ha fatto enormi progressi, ogni settimana sta meglio ma è impossibile fare delle previsioni. Nell’attesa dobbiamo guadagnarci i playoff, a quel punto se starà bene giocherà. All’inizio ci avevano detto che un recupero entro Marzo era possibile e le cose vanno per il meglio. Lui vuole giocare, noi vogliamo che giochi e non lo terremo fuori per preservarlo, appena starà bene scenderà in campo.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.