Larry Drew, il gatto nero dell’NBA

Home

Los Angeles Clippers, Atlanta Hawks, Milwaukee Bucks. Cos’hanno in comune queste 3 squadre, se non l’appartenere alla stessa lega? Apparentemente nulla. Se non il poco ambito record di essere le uniche tre franchigie ad aver terminato una stagione nella loro storia senza aver vinto due partite di fila. I Clippers nel 1986-1987, gli Hawks nel 2004-2005 e i Bucks questa stagione, 2013-2014.

Ma cos’altro hanno in comune queste tre stagioni? In ogni caso le franchigie hanno chiuso con il peggior record della lega, ma anche il fatto che tutte e tre avevano, hanno nel caso dei Bucks, la stessa persona a libro paga. Chi? Larry Drew.

Quanta sfiga porta quest'uomo in una scala da 1 a
Quanta sfiga porta quest’uomo in una scala da 1 a previsione di Dan Peterson?

Ebbene il buon Larry Drew giocava con la casacca dei Clippers, per poi passare alla carica di vice allenatore degli Hawks del 2004, ma la cosa comica è che entra in scena un nuovo personaggio: Mike Woodson.

Poor Mike!
Poor Mike!

Sempre in mezzo Mr. Potato: era compagno di squadra di Larry ai tempi di Los Angeles, divenne coach e prese le redini di Atlanta, per poi ritrovarsi oggetto di meme ai tempi di New York.

Dunque per Drew oltre al danno, il peggior record NBA, anche la beffa, confermandosi il gufo della lega.

Povero Larry, ormai pure i gatti neri si grattano appena sentono il suo nome.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.