Larry Sanders: “Jennings a Detroit? Dovrà passare la palla”

Home

Larry+Sanders+Miami+Heat+v+Milwaukee+Bucks+bophAwMsIPEl

Fresco del rinnovo contrattuale, 44 milioni nei prossimi 4 anni, Larry Sanders è tornato a parlare dei Milwaukee Bucks che verranno al Media Day. Quando però gli è stato chiesto di Brandon Jennings, che ha lasciato quest’estate i Bucks per firmare con i Detroit Pistons, il centro ha risposto in maniera piuttosto coincisa ma diretta:

Brandon Jennings ha lasciato Milwaukee per giocare con dei migliori big? Per prima cosa dovrà imparare a passargli la palla.

Una statistica fornita poi da Zach Harper segnala che solo 65 canestri di Sanders nella passata stagione siano arrivati da un assist di Jennings, mentre 78 sono provenuti dalle mani di Monta Ellis. Jennings è conosciuto nella NBA come un buon passatore per quanto riguarda la qualità delle assistenze, ma meno per la loro frequenza. A Detroit dovrà convivere con giocatori del calibro di Greg Monroe, Josh Smith e Chauncey Billups. Proprio quest’ultimo a proposito del playmaker ex Bucks ha dichiarato:

Sarò onesto: io mi considero a tutti gli effetti una point guard titolare, anche se ora siamo di alto livello in quello spot. Jennings è un giocatore fantastico, non sono qui per fare la star, ho avuto i miei 15 minuti di gloria e mi sono divertito. Ma sento veramente di poter avere un buon impatto in qualsiasi posizione il coach mi metta in campo.

[banner align=”aligncenter”]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.