Udom è devastante, Biella scava il solco nel terzo periodo e sbanca Latina

Home Serie A2 Recap

biella

BENACQUISTA LATINA – ANGELICO BIELLA 82-90

(20-21; 21-21; 20-30; 21-18)

Quintetti

LATINAPoletti, Uglietti, Rullo, DeShields, Arledge

BIELLA: Ferguson, Venuto, De Vico, Hall, Tessitori

Stato di forma

Tra le due squadre sicuramente Biella (3V e 1P) si presenta in campo con uno stato di forma apparentemente migliore, essendo reduce dalle 2 vittorie consecutive casalinghe, tra cui l’ultima in cui ha sconfitto una fin lì imbattuta Virtus Roma segnando la bellezza di 103 punti. Latina invece domenica scorsa ha perso ad Agrigento nei minuti finali, una sconfitta che ha fatto male e ha lasciato i pontini con 1 sola vittoria in campionato.

Assenze

Nessuna assenza e roster completi per entrambe le contendenti

La svolta

Il parziale di 15-3 a cavallo della metà del terzo periodo, in cui Udom e Hall hanno scavato un solco che poi Biella ha amministrato senza troppi problemi. Latina ha trovato un contributo sotto le aspettative dai suoi americani, soprattutto nel periodo decisivo del match

La gara

L’inizio è equilibrato, con Biella che cerca soprattutto Tessitori sotto le plance, ma non riesce a trovare la solita efficacia, e il parziale di 9-2 firmato Alredge e Poletti scava il primo solco a favore dei nerazzurri che si portano sul 17-7 a 1.40 dalla prima sirena. Ma Latina deve fare i conti con uno scatenato Wheatle che appena entrato in campo segna un parziale personale di 7-0 e prende 2 rimbalzi in un amen, tanto da consentire a Biella di chiudere avanti il primo quarto 20-21. Pastore ha la mano calda e dall’arco riporta avanti Latina, ma Udom batte il primo colpo e da i primi segnali di quella che per lui sarà una gran serata: sono loro assieme a Tessitori e Poletti i protagonisti del secondo quarto in cui la Benacquista non trova punti dai suoi americani. Si va al riposo sul filo dell’equilibrio (41-42).

Mattia Udom - prova da cecchino
Mattia Udom – prova da cecchino

Le triple di Hall e Ferguson (prova solida degli americani biellesi) danno il benvenuto al secondo tempo, ma Latina è squadra vera e sono sempre gli italiani a mantenerla in partita (la tripla di Poletti riporta in vantaggio i padroni di casa sul 50-48). Udom si ripresenta in campo e si allaccia le scarpe decisamente strette, recupera palloni e rimbalzi, ma soprattutto segna (13 nel terzo periodo), e coadiuvato da Hall apparecchia il parziale di 15-3 che spacca la partita e da a Biella il +10. E’ sempre Pastore a interrompere l’emorragia con la tripla e il quarto finisce 61-72 con 5 in fila di Udom (e chi sennò?). La Benacquista non molla e continua a crederci spinta dalle due bombe di Rullo per il -7, ma l’Angelico non si scompone e si affida a Hall che con un canestro e un recupero + assist per Wheatle consegna di fatto il match ai suoi: +14 a 3.45 dal termine. Biella amministra senza patemi gli ultimi minuti, chiude 82-90 e trova la prima vittoria in trasferta e mantiene il primo posto in classifica.

Migliori in campo

LATINA: Pastore, con i suoi canestri (5/8 dal campo) ha mantenuto a galla la sua squadra finché ha potuto

BIELLA: Udom, 25  punti con 9/9 (!!!) da 2 punti e 32 di valutazione, la sua energia come sesto uomo da la marcia in più all’Angelico. Da menzione anche Wheatle con 5/6 dal campo, il tutto a 18 anni alla quinta partita da professionista

Tabellini

BENACQUISTA LATINA: Alredge 6, Mathlouthi 5, Poletti 16, Rullo 18, Mascolo 2, DeShields 10, Uglietti 6, Allodi 5, Pastore 14, Di Prospero. Coach: Franco Gramenzi

T2 (19/40) T3 (11/24) TL (11/14) Rimbalzi 29 (Uglietti 5) Assist 17 (Rullo 5)

ANGELICO BIELLA: Ferguson 16; Hall 17; Massone ne; Venuto 5; Pollone 0; De Vico 5; Udom 25; Wheatle 14; Rattalino ne; Tessitori 8; Pasqualini ne. Coach Michele Carrea

T2 (28/42) T3 (8/27) TL (10/12) Rimbalzi 32 (Hall 9) Assist 11 (Ferguson 4)

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.