Latina è perfetta da oltre l’arco, Bergamo cade bombardata da un clamoroso Fabi

Home Serie A2 Recap

BERGAMO – BENACQUISTA LATINA

106-109

(28-28; 28-28; 22-25; 28-28)

Sul parquet del PalaAgnelli va in scena il recupero del 10° turno di campionato tra Bergamo e Latina: al termine di una partita incredibile  sono gli ospiti ad imporsi grazie soprattutto alle fenomenali percentuali da oltre l’arco. Il tabellino a fine gara recita 18/28 da tre punti per la formazione laziale, sugli scudi un immarcabile Fabi da 30 punti con 8/8 da oltre l’arco. Bergamo lotta e si fa valere, non bastano i 26 di Roderick, i 26 di Taylor e i 25 di Benvenuti.

Inizio di gara a ritmi altissimi, le due formazioni corrono e sbagliano pochissimo: Bergamo produce moltissimo nei primi 7 minuti di partita grazie alle altissime percentuali dal campo (6/7 da due, 3/4 da tre), il primo tentativo di fuga va in scena dopo la bomba di Benvenuti, particolarmente ispirato anche da oltre l’arco (22-15), ma Latina non si scoraggia e nel giro di 120 secondi piazza un controparziale di 6-0 riportandosi a distanza ravvicinata. Continua il buon momento di Latina, la bomba allo scadere di Lawrence chiude il primo quarto sul 28-28.

I padroni di casa iniziano a stringere le maglie in difesa e tentano il nuovo allungo affidandosi ancora una volta all’ispirato Benvenuti, senza dimenticarsi di Roderick, ovviamente: il lungo ex Reggio Calabria infila 5 punti consecutivi, lo segue a ruota Roderick con la bomba allo scadere dei 24 secondi e Bergamo vola sul +9 (41-32). Coach Gramenzi ferma la gara con un timeout, gli ospiti rientrano perfettamente in campo e rispondono con un 9-0 spezza gambe per il 41-41: a guidare gli ospiti un più che positivo Lawrence (14p). Benvenuti raggiunge quota 17 ma Bergamo non riesce a scrollarsi di dosso gli ospiti, bravi ad approfittare dei problemi di falli dei giallo-neri e a concretizzare sempre dalla lunetta: dopo l’appoggio di Allodi la gara è ancora in parità sul 52-52. Si va al riposo lungo sul 56-56.

Bergamo fa acqua in difesa, Dell’Agnello chiama la zona 3-2 ma Latina continua il suo buon momento anche dopo il rientro dagli spogliatoi: la nota positiva arriva da oltre l’arco, Fabi è una sentenza, Latina piazza un letale 9-0 e si prende la testa della gara (68-62). Bergamo non molla, la palla torna a girare grazie soprattutto a Roderick, che riesce a ritrovare la via del canestro: l’americano lancia i suoi alla rimonta e al minuto 26 gli orobici piazzano il controsorpasso (71-70). Si rialza il ritmo e le due formazioni ritornano a bombardare il canestro: dopo 30′ minuti è Latina ad essere avanti sull’81-78.

La gara continua sulla falsa riga dei primi 30 minuti, ritmi pazzeschi e percentuali incredibili: Latina scappa via con le bombe di Fabi (20p con 6/6 da tre), ma Bergamo impiega poco a rientrare in partita grazie proprio al tiro da tre punti, questa volta è Zugno ad ispirare la rimonta degli orobici. Latina ritrova in fretta la via del canestro, Fabi, ancora una volta, bombarda Bergamo da oltre l’arco (28p, 8/8 da tre), gli ospiti aprono un nuovo parziale e raggiungono il massimo vantaggio di serata (101-93). Bergamo prova a lottare con Benvenuti e Roderick, un mini parziale di 6-0 ridà linfa ai giallo-neri ma è troppo tardi: Latina non spreca nulla e chiude la gara dalla lunetta sul 109-106

BERGAMO: Auguri NE, Casella 4, Roderick 26+7rim+6ast, Bedini 0, Taylor 26+8ast, Fattori 7, Zucca 8, Sergio 2, Benvenuti 25, Zugno 8

LATINA: Lawrence 24, Carlson 27, Tavernelli 6, Fabi 30, Baldassarre 3, Allodi 8, Cucci 11

  • 5
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.