LBF, 13^ GIORNATA RITORNO FOCUS: Cagliari ai play-off, Vigarano mantiene la massima serie

A1 Femminile Femminile Recap

PALLACANESTRO VIGARANO – CUS CAGLIARI 79-81

(Parziali: 24-14; 45-38; 61-61)

Cagliari ai playoff!

Ebbene sì, le universitarie, violando il parquet in casa di Vigarano, centrano aritmeticamente l’accesso alla griglia come ottava. Battipaglia resta così con l’amaro in bocca, chiudendo come nona in classifica.

Liston e compagne non hanno mai mollato la presa, giocando con tenacia e credendoci fino in fondo.

La Pallacanestro Vigarano comunque chiude la stagione meritatamente ancora in Serie A.

Le padroni di casa, infatti, non hanno regalato nulla alle ospiti e hanno venduto cara la pelle. All’avvio però il punteggio dice 0-7 Cagliari, parziale targato Liston e Micovic. Vigarano, dopo lo stordimento iniziale, risponde con un contro break di 9-0 che lascia stordite le isolane. A parte Liston, l’attacco concretizza poco e la difesa viene ripetutamente bucata dalle emiliane. In chiusura di primo quarto, il punteggio dice +10 Vigarano (24-14). La partita riprende, ma la musica sembra ancora suonare per le ragazze di coach Ravagni: il CUS è sempre costretto ad inseguire (si salva solo Liston in attacco) e all’intervallo lungo è 45-38 per le padroni di casa.

T. Liston ai tempi di Duke
T. Liston ai tempi di Duke

Si torna sul parquet ma qualcosa è cambiato nelle fila cagliaritane. In pochi minuti le ospiti raggiungono Vigarano a quota 51 pari, grazie alle giocate di una ritrovata Micovic, appoggiata ancora da Listone Reke. La partita qui prosegue punto a punto, Vigarano accusa il quarto fallo di Bestagno ma non molla e si va al 30’ sul 61 pari.

Come prima, il quarto ed ultimo periodo si gioca sul filo del rasoio. La scossa decisiva arriva al 39’, o meglio quando mancano solo 33” alla sirena e alla fine della stagione: Micovic e Bogoje danno la sferzata iniziale, mentre le maglie in difesa iniziano a stringersi, respingendo gli assalti emiliani. Finisce con soli due punti di distacco (79-81 al 40’), ma un lungo applauso è rivolto ad entrambe le formazioni.

Cagliari raggiunge i playoff, Vigarano festeggia la sua permanenza nella massima serie.

Di seguito le dichiarazioni di coach Restivo: “E’ vero nel primo tempo abbiamo sofferto nel secondo invece le ragazze hanno ritrovato il loro carattere e siamo tutti felici per il traguardo raggiunto. Liston ha un talento incredibile e nelle ultime fasi di gioco è uscito con prepotenza il carattere di Micovic e il cuore di Bogoje. Noi tutti sapevamo che il nostro gioco si basava sulle nostre due guardie e loro sono emerse al momento giusto”.
PALLACANESTRO VIGARANO: Bestagno 19; Andrenacci; Zara 11; Nako; Zanetti 3; Cupido 3; Brunelli  20; Ugoka 20; Venzo 3; Rivaroli. All. Ravagni

 

CUS CAGLIARI: Micovic 18; Bogoje 16; Carta; Stoppa;   Scano; Gatti; Arioli 3; Reke 7; Soli 3; Liston 34. All. Restivo

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.