LBF, 2^ GIORNATA FOCUS: Rapaci le aquile di Ragusa, per Broni sonora sconfitta

A1 Femminile Femminile Recap Home Serie A Recap

Passalacqua Ragusa – Techedge Broni 80 – 37 

(24-6, 44-14, 68-29) 

Tutto facile per la Virtus Ragusa, che letteralmente infligge una lezione alla neo promossa Broni.

Seppur priva di tre giocatrici, la squadra pavese non ha potuto nulla contro le aquile biancoverdi. D’altra parte, ottime le prestazioni di Vanloo e Ndour e bene l’esordio nella massima serie delle giovani Giulia Bongiorno e Giorgia Rimi.

J. Vanloo, una delle migliori di Ragusa
J. Vanloo, una delle migliori di Ragusa

Il punteggio parla da solo (80-37 al 40’), come anche la valutazione complessiva di entrambe le squadre (115-24).

Innanzitutto onore a Broni, che è venuta a giocare qui a Ragusa nonostante le assenze e non ha dichiarato inagibile nessun campo – dichiara coach Gianni Lambruschie onore alle mie ragazze che hanno iniziato con l’approccio giusto nonostante c’erano motivi per essere magari un po’ molli sulle gambe vedendo che Broni aveva una sola straniera. Detto questo, avrei voluto fare giocare un po’ di più Brunetti e Valerio ma venivano da qualche acciacco durante la settimana, quindi spazio a Bongiorno e Rimi perché il presidente deve avere la soddisfazione, quando si può, che i suoi sforzi anche nel settore giovanile non sono a vuoto e Ragusa deve vedere che c’è qualcosa dietro la serie A. Adesso ci prepariamo alla prossima trasferta con Venezia, che sarà una partita assolutamente diversa rispetto alle prime due, ma noi siamo convinti della nostra forza e del nostro valore, dunque ben venga questa trasferta. Speriamo di poterci preparare bene questa settimana, anche perché dopo inizierà la coppa e dunque si andrà in giostra.

Pavia, Bratka e Stokes non sono nelle fila dell’esordiente Broni, mentre rosa al completo per coach Lambruschi. Ragusa scappa fin dai primi minuti (8-2), mentre le ospiti pagano i problemi di falli di Ravelli, che commette immediatamente il terzo fallo, e le rotazioni ben più corte rispetto alle siciliane. Bene comunque l’impatto di Madu (13 punti), Bonvecchio e l’esordio del trio Fusari, Costa e Baldan.

Onestamente c’è poco da dire – commenta il direttore generale Gianluca Caraffini, si sapeva che sarebbe stata difficilissima. È ovvio che le assenze e la trasferta ha pesato tantissimo. Era la classica partita per noi ingiocabile, personalmente penso che magari avremmo potuto avere più intensità nei primi due quarti. Questa è una sconfitta che non deve minare il morale, abbiamo due punti pesanti in classifica, bisogna subito resettare il tutto e andare a concentrarsi per la prossima partita contro Battipaglia finalmente in casa nostra al PalaBrera.

Madu è stata la top scorer per Broni
Madu è stata la top scorer per Broni

 

 

PASSALACQUA RAGUSA: Nicholls L. 6 (2/4, 0/1), Consolini C. 4 (2/5), Gorini M. 8 (2/4, 1/2), Valerio L. (0/1), Spreafico L. 13 (2/3, 3/6), Formica A. 3 (0/2), Rimi G. 2 (1/1), Bagnara B. 1 (0/1, 0/3), Brunetti F. 5 (2/2), Bongiorno G. 4 (2/3, 0/1), Vanloo J. 16 (1/1, 4/7), Ndour Gueye A. 18 (7/13), All. Lambruschi Gianni

 

TECHEDGE BRONI: Costa S. , Madu N. 13 (6/11), Pavia E. NE , Ravelli A. 5 (1/2, 1/6), Zampieri A. 2 (1/4, 0/2), Bonvecchio I. 9 (3/6, 1/2), Soli A. 3 (0/1, 1/2), Baldan C. (0/1), Richter A. 5 (1/7, 1/3), Fusari C. , All. Sacchi Roberto

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.