LBF, 3° GIORNATA RITORNO: La Spezia regge 12′, poi Schio accelera

A1 Femminile Femminile Recap Home Serie A Recap

CARISPEZIA ARQUATI LA SPEZIA – FAMILA BASKET SCHIO 59-84

(9-16; 28-34; 40-61)

Basta un tempo a Schio per archiviare la pratica Carispezia. Prova comunque confortante, giocata bene su ambo i lati del campo da parte delle liguri, che fa ben sperare anche in vista dei prossimi impegni di campionato.

Nwal-Endéné Miyem, il centro ha dominato sotto i tabelloni
Nwal-Endéné Miyem, il centro ha dominato sotto i tabelloni

Senza McIntyre, per prossima cessione, e Yacoubou, per infortunio, le squadre iniziano il match sul filo dell’equilibrio, con le difese che la fanno da padrone. Seppur il divario sia di soli 5 punti, La Spezia tiene botta, rispondendo colpo su colpo alle incursioni “orange” (9-16 al 10’). Nella ripresa, Schio prova l’allungo, soprattutto grazie alle giocate di Miyem, ma le padroni di casa non si fanno sorprendere e, dopo essere sprofondate a -11, vanno a canestro con il trio De Pretto-Linguaglossa-Striulli e il tabellone segna solo 28-34.

Al rientro sul parquet è subito un break “orange” di 2-16 piazzato nei primi 5’, che coglie impreparate le spezzine. Da qui, infatti, è un monologo delle campionesse in carica, che non si fermano un attimo, continuando a spingere sull’acceleratore. 59-84 è il punteggio finale, che non lascia scampo, seppur qualche canestro ligure ha ricucito il passivo.

CARISPEZIA ARQUATI LA SPEZIA: Bocchetti 5, Striulli 10, Nori 10, Aldrighetti ne, Corradino, Premasunac 11, De Pretto 7, Bacchini 6, Benic 5, Linguaglossa 3, Carrara 2. All. Barbiero.

FAMILA BASKET SCHIO: Martinez 2, Bestagno 8, Gatti 5, Miyem 22, Tagliamento 4, Anderson 11, Masciadri 7, Zandalasini 5, Sottana 10, Ress, Macchi 10. All. Mendez.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.