LBF, 3° GIORNATA RITORNO: La Spezia regge 12′, poi Schio accelera

A1 Femminile Femminile Recap Home Serie A Recap

CARISPEZIA ARQUATI LA SPEZIA – FAMILA BASKET SCHIO 59-84

(9-16; 28-34; 40-61)

Basta un tempo a Schio per archiviare la pratica Carispezia. Prova comunque confortante, giocata bene su ambo i lati del campo da parte delle liguri, che fa ben sperare anche in vista dei prossimi impegni di campionato.

Nwal-Endéné Miyem, il centro ha dominato sotto i tabelloni
Nwal-Endéné Miyem, il centro ha dominato sotto i tabelloni

Senza McIntyre, per prossima cessione, e Yacoubou, per infortunio, le squadre iniziano il match sul filo dell’equilibrio, con le difese che la fanno da padrone. Seppur il divario sia di soli 5 punti, La Spezia tiene botta, rispondendo colpo su colpo alle incursioni “orange” (9-16 al 10’). Nella ripresa, Schio prova l’allungo, soprattutto grazie alle giocate di Miyem, ma le padroni di casa non si fanno sorprendere e, dopo essere sprofondate a -11, vanno a canestro con il trio De Pretto-Linguaglossa-Striulli e il tabellone segna solo 28-34.

Al rientro sul parquet è subito un break “orange” di 2-16 piazzato nei primi 5’, che coglie impreparate le spezzine. Da qui, infatti, è un monologo delle campionesse in carica, che non si fermano un attimo, continuando a spingere sull’acceleratore. 59-84 è il punteggio finale, che non lascia scampo, seppur qualche canestro ligure ha ricucito il passivo.

CARISPEZIA ARQUATI LA SPEZIA: Bocchetti 5, Striulli 10, Nori 10, Aldrighetti ne, Corradino, Premasunac 11, De Pretto 7, Bacchini 6, Benic 5, Linguaglossa 3, Carrara 2. All. Barbiero.

FAMILA BASKET SCHIO: Martinez 2, Bestagno 8, Gatti 5, Miyem 22, Tagliamento 4, Anderson 11, Masciadri 7, Zandalasini 5, Sottana 10, Ress, Macchi 10. All. Mendez.

Marco Astolfi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.