Le pagelle di Cska-Milano: Gudaitis e Micov i meneghini top, spettacolo Chacho

Coppe Europee Eurolega Home

ARMANI EXCHANGE MILANO:

Kalnietis 6: non demerita nei pochi minuti in cui Pianigiani lo inserisce per disciplinare i possessi milanese. Fa in tempo a smazzare quattro assist e a segnare una delle due triple prese. Avrebbe meritato più spazio al posto di un Theodore in difficoltà?

Theodore 5: non un ottimo debutto in Eurolega per l’Mvp di Supercoppa. Risulta essere il miglior assistman dei suoi, ma le sue scorribande vengono contenute molto bene dalla difesa moscovita. In difesa viene assolutamente travolto da un Chacho in grande spolvero.

Goudelock 6: non sarebbe giusto dimenticare il suo ottimo primo tempo in virtù di una ripresa decisamente più scadente. Che sappia segnare lo sappiamo, ma deve essere in grado di disciplinarsi. Tante le scelte sbagliate, anche nei minuti finali, quando Milano poteva tentare ancora di rientrare. Se si accende però, son davvero guai per gli avversari.

Micov 7: può essere il leader di questa squadra, in particolar modo in determinati contesti? Probabilmente sì, soprattutto se dovesse giocare sempre come stasera. Protagonista di un ottimo inizio, si ricarica sulle spalle i suoi quando tutto sembra compromesso. Ha classe, personalità ed esperienza. Stasera sul parquet ha messo tutto.

Bertans 6,5: è un diesel che carbura, sorprendentemente, quando il resto della squadra cala. Non un merito da poco. Saggezza, punti, bei canestri e anche quelle piccole cose che lo rendono un giocatore fondamentale.

M’Baye 5,5: inizia inserendosi molto bene nell’orchestra sinfonica che suona a meraviglia. Alla distanza è quello che cala più di tutti, facendo mancare il suo contributo in termini di atletismo.

Gudaitis 7: il lituano continua a convincere. In difesa stoppa e aiuta su chiunque, pagando anche qualche fallo di troppo per la sua generosità. In avanti è una certezza in grado di convertire in punti quasi tutto ciò che gli arriva. Gli manca solo quell’energia in grado di portarsi dietro gli uomini che provano ad interporsi sulla sua strada.

Tarczewski 6,5: il buon Tarcisio non demerita, anzi riesce con la sua energia a compensare quel che forse non può portare Gudaitis. I due si completano bene ed è un peccato che finora non si sia visto così spesso. Deve però imparare ad essere più concreto e a far fruttare tutto ciò che riesce a costruire. Qualche rimbalzo di troppo in attacco andava sfruttato meglio.

Coach, Pianigiani 6,5: il biglietto da visita in Europa è molto positivo. L’impatto è stato esaltante, la tenuta sulla lunga distanza meno, ma l’avversario dinanzi era un grosso ostacolo. In attesa di Young deve però cercare di recuperare anzi, di far nascere Jefferson. Bene anche la gestione dei suoi piccoli cavalli di battaglia.

CSKA MOSCA:

S.Rodriguez 7,5, De Colo 7, Westermann 5, Antonov 5, Clyburn 7, Higgins 7,5, Vorontsevich 5, Kurbanov 6, Hines 6,5, Hunter 6,5

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.