hines

Le pagelle di Berlino-Milano: difesa solida e attacco scintillante, Hines e Datome guidano l’Olimpia al successo

Coppe Europee Eurolega Home

Foto: olimpiamilano.com

L’Olimpia Milano centra un’altra importante vittoria dopo il successo casalingo di martedì con il Valencia, questa volta superando in trasferta l’Alba Berlino dell’ex Simone Fontecchio. Gara solidissima dei milanesi che conducono dall’inizio alla fine e si aggiudicano la vittoria con il punteggio finale di 84-70: difficile trovare un migliore in campo tra le fila dell’A|X, spicca fra tutti sicuramente Kyle Hines, autore di una prestazione totale con 13 punti, 5 rimbalzi, 5 assist e 17 di valutazione.

Di seguito le nostre pagelle:

AX ARMANI EXCHANGE MILANO

PUNTER 6.5: un paio di falli in avvio lo costringono presto alla panchina, ma il n°0 in maglia Olimpia non si demoralizza e alla prima occasione possibile torna a martellare il canestro come ben sa fare. Per lui 14 punti in 18 minuti di utilizzo, prova più che positiva.

LEDAY 6.5: ormai l’ex Zalgiris non ci stupisce più, anche a questo giro LeDay è uno dei migliori fra i suoi, partita chirurgica e molto solida, spesso e volentieri è una sentenza dall’angolo e in generale dalla linea dei 6,75 (3/4 da tre). Sempre più fondamentale per Milano, chiude con 16 punti e 5 rimbalzi.

MORASCHINI 6: la sua condizione migliora sempre di più, si guadagna i minuti che Messina gli concede, utile alla causa.

ROLL 6: un po’ più impreciso del solito, soprattutto da oltre l’arco (2/5), ma la sua prova rimane positiva.

RODRIGUEZ 5.5: forse il peggiore di serata, lavora tanto e piuttosto bene per i compagni (gli assist sono 7), fatica nel trovare soluzioni personali (4 punti).

TARCZEWSKI 6: qualche altro segnale di crescita, si butta sui palloni vaganti, ruota bene in difesa, sta forse tornando il Tarczewski che tutti conoscevamo?

DELANEY 6: gara simile a quella di Rodriguez, bene in regia (anche per lui sono 7 gli assist), maluccio al tiro, ma quando hai Punter, LeDay e Datome al tuo fianco puoi permetterti un turno di riposo.

BROOKS 6: partita solida, finalmente qualche buono spunto in attacco dove illumina sia per i compagni (4 assist) sia per sè stesso.

HINES 7: probabilmente il migliore in campo, alla 300^ partita in Euroleague Hines non delude le aspettative e regala ai tifosi sul divano un match totale, di fatto è il centro biancorosso in campo, in realtà è il playmaker, i suoi missili dal taglio sul pick&roll per i compagni sono illuminanti, la presenza a rimbalzo impeccabile come sempre, segna persino un inusuale long jumper dall’angolo. 13 punti, 5 assist e altrettanti rimbalzi per lui.

DATOME 6.5: non replica l’assurda gara balistica di martedì (chiusa con 27 punti) ma non fa comunque affatto male, 14 punti in 25 minuti di gioco, ormai da oltre l’arco è quasi sempre una sentenza. E’ tornato il caro vecchio Gigione.

MESSINA 7.5: partita davvero ottima quella dell’Olimpia Milano, che si impone su un campo e un avversario non da sottovalutare. La prestazione dell’A|X è sicuramente una delle migliori dal punto di vista offensivo visti i 28 assist prodotti, continuano i miglioramenti anche nella metà campo difensiva dove gli uomini di Messina limitano a 70 punti una squadra che flirta con gli 80 a sera. L’A|X è momentaneamente quinta, settimana prossima arriverà il Bayern, in attesa di Shields e Micov.

 

ALBA BERLINO: Lo 6, Siva 6, Delow NE Mattiseck 5,5, Schneider 6, Nikic NE, Olinde 5 Fontecchio 5, Thiemann 5, Granger 6.5 Sikma 6, Lammers 6.5

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.