Le pagelle di Brescia-Varese: ottimo Burns, alla OJM non bastano i veterani e un grintoso Beane

Home Pagelle Serie A

Brescia vince nel recupero della prima giornata di ritorno di Lega Basket Serie A.

Le Pagelle

Germani Brescia

VITALI 7: dalle sue mani escono tanti palloni vellutati soprattutto per le ali. Dà ritmo ai suoi e termina con 7 punti e 8 assist. 

CHERY 7.5: praticamente impeccabile nelle percentuali al tiro. Un killer silenzioso utile a Buscaglia per scavare il distacco in larga doppia cifra che segna la gara 

KALINOSKI 6: prestazione abbastanza silente per la guardia di Brescia che spegne poi ogni fievole speranza varesina con 4 punti consecutivi nel quarto quarto per il nuovo +15, 93 a 78. Anche 5 assist per lui. 

WILSON 5.5: 17 minuti non al massimo della forma, ma l’ala si è appena inserita nel roster della Germani. 

WILLIS 7.5: prestazione dominante sotto le plance, a rimbalzo, ma anche al tiro, dell’ala di Brescia che a referto segna una solida doppia doppia che fa impazzire i lunghi varesini

CRAWFORD 6: forse l’unica nota negativa della Germani. L’ex Olimpia fa 0/3 da due, 1/2 da tre in 20 minuti

BURNS 7.5: gran momento di forma. Anche Burns si prende con merito la candidatura a MVP della partita: difende molto bene su Scola e in attacco è una garanzia. 24 di valutazione, 30 di plus / minus

SACCHETTI 6.5: merita di essere menzionata una tripla di Brian Sacchetti a metà del quarto quarto quando la OJM sembra cominciare a preoccupare coach Buscaglia. L’unico highlight della sua partita. 

MOSS 7: sforzo di livello su entrambi i fronti del campo per il veterano bresciano. Cinico in attacco termina con 9 punti, 3/5 da due, 1/1 al tiro pesante. Sempre sul pezzo. 

BORTOLANI 6.5: 7 punti con una tripla e un paio di penetrazioni a canestro per mettere alla prova la difesa avversaria. 

Coach BUSCAGLIA 7: la sua Brescia detta subito i ritmi della gara e mette la testa avanti sfruttando la carenze di energie degli avversari. Si prende un piccolo spauracchio quando Varese torna sotto la doppia cifra nel quarto periodo, ma poi la sua Brescia mette la partita nel ghiaccio. 

Pallacanestro Openjobmetis Varese

RUZZIER 5: 21 minuti sul campo in cui non è stato semplice orchestrare il coro varesino come nella partita contro la ex Cremona. 6 punti e 4 assist per il play azzurro. 

DOUGLAS 6.5: fuoco costante sia nel primo sia nel secondo tempo. Da oltre l’arco cerca di tenere a galla la OJM quasi esclusivamente da solo 

STRAUTINS 5: periodo no per l’estone che sembra il giocatore varesino ad accusare di più il ritmo di una partita ogni tre giorni

DE VICO 5: anche a Niccolò non è al massimo della forma. Nei 23 minuti in campo utilizzato da ala nei pressi del canestro soffre la fisicità avversaria.  

SCOLA 6.5: l’argentino ha nelle gambe ancora l’incredibile partita di Masnago contro Cremona, si accende nel terzo quarto per andare a braccetto con Toney con alcune giocate di esperienza. Non basta lo sforzo dei veterani. Bel duello con Burns

BEANE 6.5: poco presente nel primo tempo, nel secondo trova il ritmo e aiuta Varese a risalire dal -21 al -9. Termina la partita con 15 punti, 3/5 da due, 2/6 da tre e 4 assist con anche un buono sforzo difensivo 

EGBUNU 5: buon impatto del centro cresciuto in America ad inizio gara poi si perde nel cercare un modo per contenere i lunghi avversari, come Willis, che spesso lo trovano sulle gambe e fuori posizione. 

JAKOVICS 6: Ingus è il quarto uomo in doppia cifra della Openjobmetis. Anche nel recupero della prima giornata di ritorno, il lettone ci mette il suo soprattutto sul versante difensivo ma contro questa Brescia non è sufficiente 

DE NICOLAO s.v.

FERRERO s.v.

Coach BULLERI 5.5: Varese parte molto lenta e viene quasi soffocata dai colpi della Germani. La OJM tira fuori il carattere nel secondo tempo, ma quello che mancano sono le energie. 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.