Le pagelle di CSKA-Milano: Punter trascina l’Olimpia ad una clamorosa W, non bastano James e Shengelia a Mosca

Coppe Europee Eurolega Home

Vittoria che sa di playoff per l‘Olimpia Milano che trascinata da un clamoroso Kevin Punter da 32 punti sbanca la Megasport Arena di Mosca e metto KO il Cska col punteggio di 84-76 (qui il recap del match).

AX ARMANI EXCHANGE MILANO

PUNTER 9: partita clamorosa del n°0 in maglia Olimpia, assoluto MVP dell’incontro e vincitore del duello 5 stelle extra lusso con Mike James (21 punti con 7/16 dal campo). L’ex Stella Rossa fa letteralmente quello che vuole in tutti i 29 minuti di gioco a disposizione, jumper dalla media, triple chirurgiche da ogni dove (5/9 da oltre l’arco), dalla lunetta non sbaglia un colpo (9/9) e in difesa fa un lavoro a dir poco egregio. Chiude con 32 punti e 28 di valutazione. MVP! MVP!

LEDAY 7: rientra in campo dopo oltre 20 giorni di stop (infortunio muscolare in finale di coppa Italia) e si fa subito sentire. Fondamentale nell’allungo iniziale dell’A|X, prezioso nel secondo tempo sia in difesa che in attacco. Per lui 12 punti, 3 rimbalzi in 23 minuti di gioco.

MICOV 5: gara difficile per il professore che, ancora una volta, pare indietro di un giro rispetto a tutti i suoi compagni.

MORASCHINI NE

ROLL 6.5: continua la staffetta con Rodriguez in cabina di regia, il californiano si vede poco in attacco (5 punti, tutti in avvio), la differenza la fa in difesa impacchettando più volte Clyburn e compagni.

RODRIGUEZ 6.5: altra partita complicata per il Chacho, soffre la fisicità di Hackett e James, ma in più occasioni nonostante la pressione e i continui raddoppi riesce a smazzare assist al bacio per i suoi compagni. Chiude con 7 punti e 6 assist in 18 minuti.

TARCZEWSKI NE

SHIELDS 7.5: non ci stancheremo mai di dirlo, che giocatore. Il danese in maglia Olimpia fa sempre la cosa giusta, da brividi alcune giocate in 1 vs 1 con Shengelia che probabilmente lo sta ancora cercando. Per lui 14 punti con 6/11 dal campo.

BROOKS 6: a piccoli passi sta ritrovando condizione e minutaggio (stasera 16′), bene in difesa e vitale nel finale a rimbalzo.

EVANS 6: 8 minuti in cui fa poco o nulla, bella la stoppata su James in chiusura di primo quarto.

HINES 8: tra i tanti ex in campo questa sera, lui è sicuramente il più atteso. 7 anni in maglia CSKA, l’ex Capitano dei russi probabilmente ci teneva a fare bene, e così è stato. Il vero playmaker di questa squadra è lui, porta praticamente sempre lui la biglia in attacco mandando spesso e volentieri in bambola la difesa russa (chiude con 5 assist), ed è proprio in difesa che il “pivot bonsai” fa la voce grossa stoppando a destra e manca (3 stoppate) e mettendo una toppa ovunque. Fondamentale come sempre anche a rimbalzo (6).

DATOME 6: 12 minuti in cui fa relativamente poco, da segnalare i 5 rimbalzi presi e la bomba in chiusura di terzo quarto che ricaccia indietro il CSKA.

MESSINA 8: forse possiamo dirlo, questa Olimpia Milano è da F4. Sbancare la Megasport Arena di Mosca non è da tutti, farlo con questa autorità è da pochissimi. Che partita per i milanesi, che difesa, che perfezione in attacco, e quando hai un Punter in una serata come quella di oggi..bè, può succedere veramente di tutto. Playoff sempre più vicini per i biancorossi, ora secondi in solitaria.

CSKA: Lundber 5, Bolomboy 5.5, James 6.5, Hilliard 4, Hackett 5.5, Antonov NE, Voigtmann 5.5, Clyburn 6.5, Shengelia 7, Kurbanov 6.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.