Le pagelle di Efes-Olimpia Milano: Larkin e co sono di un altro pianeta, per l’AX da segnalare un Gudaitis in netta ripresa

Coppe Europee Eurolega Home

L’AX Olimpia Milano crolla rovinosamente sul parquet dell’Anadolu Efes Istanbul con il punteggio di 88-68. Non basta un buon primo tempo ai biancorossi, Larkin e co. dominano nella ripresa. Qui il racconto del match.

AX ARMANI EXCHANGE MILANO

DELLA VALLE 5.5: gioca 13 minuti e soprattutto già a partita finita, ma qualche buono spunto lo fa vedere.

MICOV 5: partita difficile per il professore che non riesce praticamente mai a trovare ritmo a causa della fisica difesa turca (8 punti con 3/8 dal campo).

BILIGHA 6: in assenza di Brooks è lui l’ala grande di riserva designata da coach Messina, l’ex Venezia porta grinta e atletismo, la sua è una partita (tutto sommato) da salvare.

GUDAITIS 6.5: il migliore dei suoi per distacco, il lituano sta tornando quello dei tempi pre infortuni. 11 punti e 7 rimbalzi in 20 minuti di gioco.

ROLL 6: forse avrebbe meritato più spazio, mette a referto 10 punti con 4/6 dal campo, solita partita ordinata per lui.

RODRIGUEZ 4.5: passo falso per il Chacho, che incappa in una delle peggiori partite da quando è a Milano (3 punti con 1/8 dal campo).

TARCZEWSKI 6: 10 punti e 6 rimbalzi per l’ex Arizona, gara piuttosto positiva per lui.

NEDOVIC 5.5: deve ritrovare ritmo, e si vede, ma qualcosa di buono lo si vede già, come ad esempio i 5 assist per i compagni.

CINCIARINI SV

BURNS SV

SYKES 5: 31 minuti per lui, il giocatore più utilizzato da Messina. Il coraggio non manca all’ex Avellino, si prende 13 tiri e ne manda a bersaglio solo 3, peccato per le cattive percentuali.

SCOLA 5.5: impreciso da oltre l’arco (0/5), in difesa soffre la velocità di Singleton, anche per lui partita difficile.

MESSINA 5.5: l’Olimpia Milano di Messina arriva alla partita più difficile dell’anno, vista la portata dell’avversario, in uno dei peggiori momenti della stagione. Le rotazioni non aiutano i milanesi (Moraschini e Brooks out), che nonostante tutto reggono per 20 minuti contro un Efes a dir poco agguerrito. Nota positiva il continuo miglioramento di Gudaitis. Ora l’AX è attesa da altre due trasferte terrificanti a Tel A Viv e in casa del Fenerbahce.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.