Le pagelle di Milano-CSKA: Micov sontuoso, male Kuzminskas e la gestione di Pianigiani

Coppe Europee Eurolega Home

OLIMPIA MILANO

Mike James 7: peccato la mira difettosa dall’arco (con anche almeno tre tiri forzatissimi con poco equilibrio) ma è sempre un pericolo per la difesa avversaria e in questa partita smazza anche 12 assist mettendo in ritmo tutti i suoi compagni.

Vladimir Micov 8: avesse vinto Milano probabilmente il voto sarebbe anche stato più alto, perchè è il vero cervello in campo della squadra meneghina. Giocatore all-around, oltre a tutto quello che fa su due lati del campo (su tutto playmaking e difesa) ne mette anche 24 di cui 13 nel clamoroso terzo quarto che stava per far scappare l’Olimpia. La palla persa nel finale macchia una partita clamorosa.

Arturas Gudaitis 7.5: primo tempo clamoroso per efficienza e presenza, offensiva e difensiva. Nel resto della partita viene cercato con meno costanza ma la sua presenza è sempre un fattore per Milano.

Dairis Bertans 7.5: per efficacia con pochi tiri a disposizione è senza dubbio uno dei migliori dell’Eurolega, da tre è sempre una sentenza (3/3) e in difesa è l’indicato per provare a contenere Nando De Colo. In attesa di Nedovic, sicuramente una risorsa da non dimenticare in panchina.

Kaleb Tarczewski 6: il grande primo tempo di Gudaitis ne limita i minuti in campo, durante i quali comunque non sbaglia dal campo e si fa valere nel pitturato.

Mindaugas Kuzminskas 4: partita di rara bruttezza per il lituano, soprattutto a livello di atteggiamento. I tre tiri sbagliati e le tre palle perse sono solo la punta dell’iceberg di una gara senza energia e apparentemente senza voglia. Con lui in campo Milano viene affossata, risultando prevedibile in attacco e sempre punibile in difesa.

Jeff Brooks 6.5: tira male dal campo (2/9) ma sotto le plance cattura ogni rimbalzo (13) disponibile e gioca sempre con grinta ed energia, anche nella metà campo difensiva cercando di limitare laddove possibile i mismatch a lui sfavorevoli. Panchinato anche troppo a lungo.

Curtis Jerrells, 5: gioca poco e nei pochi minuti in campo l’Olimpia prende il parziale di 11-0 che fa ritornare in partita il CSKA. Per il resto solo 2 punti e nessun lampo.

Coach Pianigiani 4: Milano gioca 25 minuti di altissimo livello in cui domina il CSKA ma poi il coach sbaglia tutte le scelte, togliendo parte del quintetto e inserendo il deleterio Kuzminskas e l’impalpabile Jerrells subendo in meno di due minuti un parziale di 11-0 prima (senza chiamare prima time-out) e di 17-2 poi che conduce i russi alla vittoria. Rivedibili alcune idee difensive e una rotazione che poteva essere allungata.

CSKA MOSCA: De Colo 7.5, Peters 7, Rodriguez 7, Clyburn 7, Higgins 8, Hackett 5, Kulagin 6.5, Hines 7, Hunter 6. Coach Itoudis 7.

 

  • 101
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.